Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

A Rho nuovi giochi e altalene nei parchetti della città

  • CRONACA / RHO
  • martedì 17 settembre 2019
  • 316 Letture

I giochi dei parchetti di Rho si rinnovano. Già nei giorni scorsi, infatti, sono arrivate nuovi castelli e altalene in diverse aree verdi della città: al parco Pirandello, al parco Mazzo / Federici, al parco Vittoria, al parco Monte Nevoso e al parco Dalmazia.

Nel dettaglio al parco Pirandello è stato sostituito il gioco demolito nel novembre 2018, mentre al parco Mazzo/Federici si è provveduto a togliere il vecchio gioco, ormai obsoleto, installandone uno nuovo, multifunzione, con scivoli. Sono arrivate poi tre altalene al parco Vittoria, parco Monte Nevoso e parco Dalmazia.

«Siamo soddisfatti degli interventi eseguiti, in particolar modo di quello al parco Pirandello dove da tempo mancava la struttura, rimossa in quanto non sicura – dice l’assessore a ecologia, ambiente e verde pubblico, Gianluigi Forloni -. Le aree verdi di Rho sono sempre molto frequentate, ma il mantenimento è oneroso. La nostra amministrazione sta cercando di renderle sempre più piacevoli grazie a una serie di investimenti per migliorare la fruibilità e la sicurezza. Importante è il rispetto di tutti verso le aree comuni: questo aiuta a rendere la nostra città sempre più bella e vivibile. E’ stata ultimata anche la sistemazione del verde in Via Ghisolfa, con l’eliminazione delle piante che davano dei problemi di sicurezza, lì come in diverse altre aree durante la stagione autunnale saranno ri-piantumate numerose essenze. Un ringraziamento ai tecnici comunali che seguono con competenza e passione un settore complesso e in continua evoluzione».

Gli interventi rientrano in un piano più ampio di rinnovamento delle aree gioco cittadine: a febbraio 2019 in una decina di aree erano stati sostituiti i giochi e la pavimentazione. Al Parco Europa era stata anche creata una zona giochi inclusiva, in modo che tutti possano divertirsi e stare con i coetanei. Sono stati inoltre posizionati 30 tavoli con panche, alcuni di questi in versione per diversamente abili, a cura dell’assessorato a piano strategico, arredo urbano e bellezza della città.

(Chiara Lazzati)