Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Ubriaca al volante, urta un’auto e rischia di investire la proprietaria

Ubriaca alla volante, prima urta un'auto parcheggiata e poi rischia di investire la proprietaria dell'auto. L'episodio, che risale alle 1.30 della notte tra venerdì 9 e sabato 10 agosto scorso, si è svolto proprio in via Foscolo all’esterno del Commissariato e ha avuto per protagonista una ventisettenne

La giovane, alla guida di un suv, ha urtato un’altra vettura parcheggiata a bordo strada. Poi, effettuando la retromarcia per rimettersi in movimento, ha rischiato di investire la proprietaria dell’auto danneggiata che proprio in quel momento stava attraversando la via a piedi. Ne è nata una discussione tra le due donne durante la quale la ventisettenne, subito apparsa ubriaca, ha insultato e colpito con uno schiaffo al viso la rivale.

Il tutto è stato ripreso dalle telecamere di sicurezza del Commissariato. La ragazza non si è calmata neppure all’arrivo della volante. Anzi, davanti ai numerosi clienti di un locale, ha iniziato ad offendere i poliziotti accusandoli platealmente di commettere abusi. Sottoposta, non senza fatica, al test preliminare all’alcoltest, è risultata con un tasso alcolemico di 1,88 gr/lt di alcool nel sangue. La donna si è ulteriormente inalberata opponendosi al completamento dell’esame. Per lei è scattata una denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale e rifiuto di sottoporsi all’accertamento, con il ritiro della patente e l’affidamento della vettura all’amico che gliela aveva prestata.