Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Canile di Legnano, emergenza estiva: "Boom di maltrattamenti"

Al canile di Legnano il telefono continua a squillare. Le chiamate si susseguono una dietro l'altra. Così come le richieste di aiuto per gattini senza mamma, cani in difficoltà o quattrozampe abbandonati. E la situazione è ormai emergenziale. Nella struttura di via don Milani, ad oggi, sono infatti ospitati un centinaio di cani e un'ottantina di gatti. Senza contare gli animali in stallo da alcuni volontari.

La portata dell'emergenza estiva si legge nei numeri. Solamente nell'ultima settimana alla Protezione Animali di Legnano sono arrivati 5 cani e 13 gatti (di cui 3 cuccioli in stallo). «Ormai siamo al collasso - spiegano le volontarie -.Viviamo un'emergenza sia sul fronte cani, ma anche, e soprattutto, su quello dei gatti». Il periodo estivo è proprio uno di quelli più problematici. A concorrere più fattori: gli abbandoni, la nascita di cucciolate e la diminuzione delle adozioni per via delle ferie.

Gli arrivi al canile sono eterogenei: non solo animali adulti o problematici, ma anche cucciolotti o anziani. E il fenomeno non tocca solamente i meticci, ma anche quattrozampe di razza, spesso abbandonati da persone che hanno sottovalutato l'impegno del prendersi cura di un altro essere vivente o le caratteristiche e i bisogni di una determinata razza, scelta solo perchè è una di quelle di moda al momento.

E se per l'estate 2019 il dato positivo è che gli abbandoni sono leggermente in calo (l'anno scorso ci fu l'apice con ben 80 cani lasciati senza padrone solo al canile di Legnano), il dato allarmante per questa stagione è il boom di maltrattamenti. Sono cresciute esponenzialmente le segnalazioni di animali tenuti in pessime condizioni.

Aiutare la Protezione Animali di Legnano è possibile in diversi modi: diventando volontario, facendo delle donazioni (cibo, guinzagli, collari, copertine, asciugamani, candeggina, detersivi, sacchi della spazzatura, guanti monouso, cancelleria per l'ufficio), diventando socio o adottando uno dei tanti ospiti del canile e del gattile. Domenica 22 settembre, invece, torna l'appuntamento con Cane Fantasia al parco ex Ila: una giornata di festa per aiutare l'associazione e vedere sfilare gli amici a quattrozampe.

(Chiara Lazzati)