Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Anche 7 patenti ritirate nei controlli delle Polizie Locali Asse Sempione

Sabato sera di controlli per la Polizia Locali dell'aggregazione dell'Asse del Sempione che ha dato vita allo Smart (Servizio monitoraggio attività controllo rischi del territorio).

L'attività di controllo sul territorio, che vede come capofila la Polizia Locale di Legnano, è partita proprio dal Comando di corso Magenta, anzichè dal piazzale del Castello cittadino come spesso è accaduto in passato. A partecipare le Polizie Locali di Vanzago, Arese, San Vittore O., Rescaldina, Canegrate, Busto Garolfo e Villa Cortese. 

  Dalle 19.30 di ieri, sabato 20 luglio, sino alle 3 del mattino di domenica 21 luglio, i 50 agenti dell'Aggregazione hanno messo sotto setaccio il territorio a partire dalle arterie principali come il Sempione, la Saronnese, la SP12 e il Cadorna. I comandi coinvolti hanno operato contemporaneamente per contrastare la diffusione di droga tra i giovani e l'abuso di alcol al volante. Sotto la lente d'ingrandimento delle Polizie Locali dell'Aggregazione sono finiti inoltre gli esercizi pubblici.

I 40 uomini del Comando di Legnano, di cui sei in borghese, hanno controllato i punti più critici di Legnano. A collaborare con gli uomini di corso Magenta un equipaggio della Polizia di Stato per i controlli territoriali. In totale sono stati multati sette automobilisti per guida in stato d'ebrezza. Inoltre, sono stati cinque i locali controllati e due i verbali di violazione amministrativa contestati dagli agenti.

Il bilancio del servizio è stato diffuso nella giornata di domenica dall'assessorato alla Sicurezza, diretto da Roccardo De Corato. Qui sotto i dati con quello riferito all'operazione di Legnano

(Gea Somazzi)