Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Rescaldina, sfratto all'ex re dell'oro Mirko Rosa

Mirko Rosa l'ex "re dei compro oro" è stato sfrattato dalla sua abitazione in via Pontida a Rescaldina. L'operazione, però, non è passata inosservata visto che sul posto, su richiesta dell'ufficiale giudiziario, sono sopraggiunti i Carabinieri della Compagnia di Legnano con il tenente Domenico Cavallo e i Vigili del Fuoco di Legnano e Saronno.

I momenti di tensione sono iniziati intorno alle 11, quando all'arrivo del funzionario l'inquilino si è chiuso in casa spaccando mobili e oggetti. E mentre stavano arrivando i militari il rescaldinese, condannato nel 2018 a tre anni e due mesi per evasione fiscale, è riuscito a scappare dal garage. 

Ma prima di confermare la fuga i carabinieri hanno controllato tutta la struttura (compreso l'appartamento, l'ex magazzino e il negozio), senza tralasciare il tetto raggiunto con l'ausilio dell'autoscala. Visto il dispiego di forze sul lato della Saronnese è arrivata in supporto anche la Polizia Locale di Rescaldina. I controlli sono terminati verso le 14, quando il proprietario dell'edificio è tornato in possesso degli spazi abusivamente occupati da Rosa dallo scorso gennaio.