Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Tafferugli al "Latin Expo", 25enne tenta di aggredire i poliziotti

Tenta di aggredire i poliziotti, ma viene reso innocuo con lo spray all’ “oleoresin capsicum”. Il giovane di 25anni è stato denunciato dalla Polizia di Stato di Busto Arsizio, per resistenza a pubblico ufficiale. 

Tutto è iniziato poco prima dell’una della scorsa notte, quando la volante del Commissariato della Polizia di Stato di Busto Arsizio è intervenuta nell’area di “Malpensafiere”, dove era iniziata la manifestazione denominata “LatinFiexpo” che, ogni notte, richiama numerose persone. 

      Qui era scoppiato un piccolo tafferuglio tra un gruppo di avventori che erano già stati separati ed allontanati. Il 25enne, romeno con precedenti, ha tentato di rientrare nell’area del festival attraverso un altro varco d’accesso. Ma è stato prontamente respinto dagli addetti alla sicurezza che lo avevano riconosciuto. A quel punto gli agenti della volante lo hanno avvicinato per calmarlo. Il giovane ha scagliato a terra la bottiglia di birra che aveva in mano e, gridando, pretendeva di entrare per regolare i conti con non meglio indicati “latini”.

Poiché ovviamente i poliziotti lo trattenevano, il romeno ha prima cercato di eluderne il controllo superandoli per poi, vista l’inutilità del suo gesto, mettersi in posizione di “guardia” come un puglie e tentare di colpire con pugni gli agenti, non riuscendovi anche per le sue precarie condizioni.

Gli operatori della volante tuttavia, per ridurlo all’impotenza senza che nessuno si facesse male, hanno utilizzato lo spray all’ “oleoresin capsicum” in dotazione, costringendo l’energumeno a fermarsi e accompagnandolo in Commissariato. Il giovane è uscito dagli uffici di via Foscolo con una denuncia e il divieto di tornare a Busto Arsizio per tre anni.