Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Parabiago e Nerviano chiedono interventi per l'alzaia del Villoresi

Parabiago e Nerviano tornano a chiedere la messa in sicurezza dell'alzaia del Villoresi. I sindaci Raffaele Cucchi e Massimo Cozzi hanno di nuovo sollecitato Città Metropolitana, l'ente che dovrebbe intervenire, per agire al più presto.

I problemi riguardano il taglio dell'erba e, soprattutto, il ripristino della staccionata che affianca la pista, che in alcuni punti lungo il canale è stata divelta. Nonostante la segnalazione dei Comuni, i lavori di ripristino non sono stati ancora conclusi.

«L’alzaia Villoresi sta attendendo interventi di manutenzione straordinaria da quasi due mesi - spiega il primo cittadino di Parabiago Raffaele Cucchi -. Questo procura difficoltà nella percorrenza del tragitto e mancanza di sicurezza per chi abitualmente usufruisce di questo tratto di pista ciclabile per i propri spostamenti, ma anche solo per il piacere di fare un giro in bicicletta. A fronte di questo, abbiamo sollecitato a Città Metropolitana e al Consorzio Villoresi l’inizio dei lavori già approvati nel mese di aprile. Confidiamo in una risposta concreta e tempestiva».

A queste parole fa eco il sindaco di Nerviano Massimo Cozzi: «Il nostro scopo è sollecitare la riapertura dei lavori. Quello estivo è il periodo di maggior utilizzo del canale da parte dei cittadini che lo frequentano. Per loro vogliamo sicurezza. Nerviano, inoltre, si è già fatta carico del taglio dell'erba anche nel tratto di competenza di Città Metropolitana».

(Chiara Lazzati)