Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Arresti Accam, dimessi dal Cda Bordonaro e Bilardo

La presidente Laura Bordonaro e il consigliere di amministrazione Alberto Bilardo, entrambe ai domiciliari per il coinvolgimento nell'inchiesta tangenti in Lombardia, si sono dimessi dal consiglio di amministrazione di Accam. Insieme a loro si é dimesso il presidente del collegio sindacale e altri due membri dello stesso organo.

    Restano per ora in carica gli altri membri del Cda, Fabio Tonazzo, Annalisa Carù e Gabriella Calvi. Tra le ipotesi al vaglio dei tre sindaci dei Comuni di maggioranza di Accam (Busto, Legnano e Gallarate) ci sarebbe la nomina di un amministratore unico per gestire questa fase delicata in cui la società é chiamata ad approvare entro il 31 maggio il bilancio. Mentre l’assemblea dei soci  é fissata per il 20 maggio.