Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Architetto legnanese firma struttura per Expo Dubai 2020

A Expo Dubai 2020 ci sarà anche un po' di Legnano e Busto Garolfo. Il giovane architetto Riccardo Carnaghi è tra le firme - insieme a Matteo Bellini e Simone Gerosa - di "Eden", uno dei venti progetti vincitori della "Design competition Expo Dubai 2020", che saranno presenti all'Esposizione universale in programma il prossimo anno. I venti progetti vincitori della call for ideas riservata a giovani designer e imprese, promossa da Regione Lombardia e Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi, Unioncamere Lombardia, sono stati premiati con un contributo a fondo perduto fino a 20mila euro per la realizzazione dei rispettivi prototipi.

«La vostra creatività - ha affermato durante la premiazione l'assessore regionale al turismo, marketing territoriale e moda Lara Magoni - permetterà di arricchire i nostri spazi: siete dei veri e propri ambasciatori di Regione Lombardia».

Eden è una struttura a forma di cubo la cui parete inclinata, rivestita di piante, può ruotare per offrire protezione dai raggi solari. Di sera, grazie ai pannelli retroilluminati, si trasforma in una sorta di lanterna.

Riccardo Carnaghi, architetto-artista classe 1993, è nato a Legnano ma è residente a Busto Garolfo. Laureato magistrale in Architettura al Politecnico di Milano, ha affiancato alla pratica professionale una ricerca artistica con la consapevolezza che il progetto architettonico va affrontato come opera d’arte. Le sue creazioni sono state esposte sia in Qatar, sia nella sua Busto Garolfo.