Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Ladre "legnanesi" sorprese a rubare in... trasferta

Rubano 200 euro di merce da un supermercato e per cercare di scappare feriscono la security, un militare e una cliente.Sono domiciliate a Legnano le due giovani ladre di nazionalità romena arrestate ieri, venerdì 15 marzo, a Solbiate Olona. Una delle due è risultata una minorenne.

Nel tentativo di fuggire con il bottino, hanno ingaggiato una colluttazione con l'addetto alla sicurezza. A riportare la situazione alla normalità è stato un carabiniere libero dal servizio. Il militare in abiti civili, dopo essersi qualificato come appartenente all’Arma, ha tentato di interrompere il tafferuglio. 

Prima di essere immobilizzate ed arrestate, le due giovani hanno cercato di aggredire anche il militare colpendolo al torace.  Durante il parapiglia è rimasta coinvolta una donna, estranea ai fatti, che ha ricevuto un colpo alla testa. Sul posto è anche intervenuta una pattuglia dei Carabinieri di Fagnano Olona. supporto. Il militare, l'addetto alla sicurezza e la cliente del supermercato sono stati condotti al pronto soccorso con ferite ed ematomi 

L’intera refurtiva è stata recuperata e restituita al direttore responsabile dell’esercizio commerciale. Le due ladre, entrambe pregiudicate, sono state arrestate. Al termine degli atti, sono state rispettivamente associate alla casa circondariale di Milano “San Vittore” e all’istituto penale minorile “Beccaria” di Milano.

(Gea Somazzi)