Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

"Giovedì grasso" tra coriandoli e... alcol

Sequestrati 12 superalcolici e 12 dosi di droga pronta allo spaccio ed emesse tre denunce per consumo di alcolici su area pubblica.

 Le feste studentesche organizzate per il giovedì “grasso” sono state osservate ben da vicino dal Comando di corso Magenta, preoccupato che in queste occasioni i ragazzini possano assumere droghe e alcol già prima dell’accesso ai vari locali notturni cittadini

Nella notte tra giovedì e venerdì,  sul territorio sono stati attuati servizi straordinari fino alle 3 della mattina. In totale, 13 operatori del Comando di corso Magenta, suddivisi in tre nuclei differenti (stradale, territoriale e falchi), sono stati impegnati nel controllo del territorio. 

Nell’ambito dell’attività di polizia stradale sono stati attuati posti di controllo lungo la Saronnese, dove sono stati comminati 15 verbali per violazioni del codice della strade (tra cui due assicurazioni mancanti con relativo sequestro dei veicoli). In totale, sono stati controllati 3.200 veicoli grazie ai sistemi mobili di rilevazione infrazioni; sono stati eseguiti, inoltre, 66 controlli con alcoltest che, tutti, sono risultati negativi.

Nell’ambito dell’attività di polizia amministrativa svolta in collaborazione tra i nuclei territoriale e falchi –in questo frangente con il supporto di una pattuglia in borghese della Polizia di Stato- ha portato all’emissione di tre verbali per consumo di alcolici su area pubblica, al sequestro di 12 bottiglie di superalcolici e di 12 dosi di sostanza stupefacente, già pronta per essere smerciata, che erano state, con ogni probabilità, gettate dagli spacciatori non appena si sono accorti della presenza delle forze dell’ordine.

  Un verbale amministrativo è stato emesso ad una sala giochi del territorio per il non rispetto degli orari di chiusura. Infine, è stato svolto un accurato controllo all’interno di un locale di spettacolo, rivolto ad accertare la corretta funzionalità delle vie di uscita e di fuga e il rispetto della capienza massima. All’esterno del locale è stato rilevato un caso di malore dovuto all’assunzione di alcolici, per cui è stato necessario ricorrere alle cure mediche e ricovero presso il pronto soccorso cittadino.

«Tali servizi – fa presente l’assessore alla Sicurezza, Maira Cacucci - rientrano nella strategia di prevenzione attuata dal Comando di Polizia Locale  al fine di contrastare l’assunzione di sostanze alcoliche  e stupefacenti da parte dei ragazzi. Un fenomeno davvero diffuso tra i giovanissimi, per questo ritengo fondamentale proseguire e intensificare i controlli proprio in occasione delle feste studentesche».