Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Tensostruttura, secondo il Comune, "nessuna beffa"

"Morlacchi non ha compreso, non avendo partecipato a nessuna manifestazione in cinque anni, ma divenendo all’improvviso paladino delle associazioni solo in concomitanza delle elezioni, quale sia il vero stato delle cose, neppure prendendo le informazioni necessarie", così l'amministrazione comunale risponde alle accuse del segretario leghista sanvittorese, avv. Roberto Morlacchi, circa la gestione e i problemi che limitano l'uso della tensostruttura del centro Malerba. 

Sulle tempistiche, ricordano in Comune: "i lavori sono iniziati nella seconda metà del mese di agosto per poter far utilizzare alla società di pattinaggio la struttura per gli allenamenti in vista dei campionati a cui dovevano partecipare. Successivamente nel mese di settembre, sempre in accordo con la medesima società, è stato deciso il tracciamento come da richiesta dell’associazione stessa. E' utile ricordare come nel mese di ottobre all'Ufficio tecnico i due tecnici che seguivano i lavori hanno avuto problemi di salute rientrando uno a novembre inoltrato e uno a dicembre. I lavori sono ripresi a gennaio".

 Sull’utilizzo della tensostruttura, nessuna beffa, leggiamo nel comunicato diffuso in questi giorni, che prosegue così: "Morlacchi può stare sereno perché non c'è nulla da nascondere. Le Associazioni che utilizzavano la tensostruttura sono state indirizzate in altre strutture con cui l'Amministrazione Comunale ha interloquito e preso accordi anche in materia finanziaria, per poter concedere l'utilizzo a prezzi calmierati e con un rimborso tramite i contributi sportivi. E' chiaro che le associazioni, con cui c'è sempre stato un dialogo continuo. Non solo, il nostro Segretario comunale, investito della risoluzione delle problematiche, nonché il nostro Ufficio tecnico stanno lavorando per poter effettuare i collaudi nel più breve tempo possibile".

"Le associazioni e i fruitori della tensostruttura - conclude l'amministrazione comunale - sono sempre stati aggiornati in quanto con loro non è mai mancato il dialogo proprio perché, come Comune Europeo dello Sport, ci siamo contraddistinti con momenti divulgativi dedicati alla cultura dello sport che comprende, in primis, sani stili di vita e valori educativi che forse il consigliere Morlacchi non ha mai vissuto direttamente in questi anni".

(Marco Tajè)