Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

San Vittore, prosegue la messa in sicurezza degli argini dell'Olona

Continuano a San Vittore Olona i lavori per la messa in sicurezza degli argini lungo il fiume Olona: dopo che a dicembre era toccato al parcheggio di via Barlocco, da pochi giorni è la Roggia Molinara ad essere interessata da un intervento di adeguamento sezione idraulica e difesa spondale del fiume Olona, nel tratto che va da Legnano a San Vittore Olona.

L’intervento di innalzamento e consolidamento di un tratto d’argine nella zona di via dei Mulini è interamente finanziato dalla Regione Lombardia, e per procedere coi lavori si è resa necessaria anche l’acquisizione da parte del demanio dello Stato dei terreni circostanti. La manutenzione sarà poi a carico di AIPO. Questo è l’ultimo - in termini temporali - degli interventi messi in cantiere dall'amministrazione Vercesi a seguito dell'alluvione del 29 luglio 2014, realizzati dopo aver richiesto e ottenuto da Regione Lombardia un finanziamento di 300mila euro per mettere in sicurezza il territorio sanvittorese.

«Nello specifico - spiegano dall'amministrazione -, i lavori di ricostruzione e innalzamento degli argini dovrebbero durare circa 120 giorni in modo che si possano concludere entro l’inizio dell’estate, andando di fatto quasi a completare un programma che ha permesso di mettere in sicurezza diversi chilometri di argini dell’Olona. Così facendo si è investito con interventi prioritari nelle aree a rischio idrogeologico e al tempo stesso è stato acquisito un progetto di fattibilità e l'analisi generale di rischio su tutta l'asta del fiume Olona nei territori del Plis dei Mulini».