Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

"Contro la repressione, liberi tutti": uno striscione sul Guerriero

In copertina, un'immagine delle operazione di rimozione delle striscione inviata da un nostro lettore


 Dopo le scritte sui muri, arrivano gli striscioni. Questa volta è la statua del Guerriero di Piazza Monumento ad essere stata presa di mira: intorno alle 12.30 di giovedì 21 febbraio, infatti, Vigili del Fuoco e Polizia di Stato sono intervenuti per rimuovere uno striscione "appeso" sulla spalla della statua, sul quale si leggeva: «Contro la repressione, liberi tutti».

Episodio, quello odierno, che arriva proprio a ridosso dei recenti atti di vandalismo che hanno "colpito" la sede della Lega di via per Castellanza e il muro all'ingresso dell'Istituto Bernocchi. Per il momento rimane ignoto l'autore del gesto.