Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Cordoglio per Alessandro Mendini, autore del Peso del Palio 2018

Cordoglio anche in città per la scomparsa di Alessandro  Mendini, architetto, designer e artista milanese, cui si deve il Peso del Palio 2018. L'artista, 89 anni, è deceduto ieri, lunedì 18 febbraio. Il suo lavoro è oggetto di esposizioni museali, di articoli e saggi. Internazionali i riconoscimenti che gli sono stati assegnati.

Ai legnanesi era stato fatto conoscere dal critico d'arte Flavio Arensi, che l'aveva scelto come autore del Peso assegnato poi alla Flora per il successo nel Palio del maggio scorso.

«È morto un gigante dell’architettura, una delle personalità più significative del design e un uomo capace di donare con la sua passione la voglia di realizzare grandi progetti - è il commento del sindaco Gianbattista Fratus che prosegue -: Lo scorso anno ci ha fatto visita
a Legnano per discutere di alcuni progetti. Certamente proseguiremo il percorso per realizzare una mostra dedicata alla sua opera. Doveva essere un’iniziativa da portare avanti insieme, sarà un omaggio alla sua figura. Che a Legnano ha lasciato un segno importante, il Peso del Palio 2018, bellissimo oggetto di design e nel contempo simbolo del nostro territorio. Di Mendini ricordo l’entusiasmo per la nostra città, per i costumi del Palio che con grande curiosità volle osservare lungamente al Castello, e quell’indole rara e appassionante che gli faceva brillare gli occhi
».

Alessandro Mendini, classe 1931, è considerato uno dei protagonisti della storia del design perché ne ha rivoluzionato i concetti e i propositi. Era stato a Legnano poco più di un anno fa (per alcuni sopralluoghi con il suo collaboratore Flavio Pannocchia), coinvolto dall’Amministrazione comunale per un programma ad ampio respiro in ambito espositivo. Ad accompagnarlo nella visita
di alcuni dei luoghi salienti dell’attività culturale legnanese, il direttore artistico Flavio Arensi,
che racconta: «La visita di Sandro a Legnano sancì un progetto importante per la città, a cominciare dalla collaborazione per il Peso del Palio, fino a una mostra, che in questi giorni stavamo definendo con il suo Studio. La sua scomparsa è un dolore personale che lascia un grande vuoto, ma resta il ricordo di un uomo straordinario, gentile e di grande intelligenza. Uno fra i primi artisti a credere nella prospettiva culturale di Legnano, cui aderì immediatamente»

  Anche il mondo del Palio di Legnano si associa al dolore per la scomparsa del grande architetto. La testa di cavallo realizzata lo scorso anno come Peso è infatti l’ultimo oggetto pensato da Mendini. Pienamente in linea con la sua produzione, era anche un omaggio alla cultura e alla città. Un’opera d’arte che oggi è custodita nel maniero della Flora, vincitrice dell’edizione 2018 del Palio.