Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Biblioteca di Pregnana, cantiere aperto ai cittadini

Il cantiere della biblioteca di Pregnana Milanese è stato aperto al pubblico. Con il caschetto giallo in testa il sindaco Angelo Bosani ha effettuato un sopralluogo in via Liguria per verificare lo stato di fatto dei lavori. Alla visita effettuata ieri, lunedì 11 febbraio, hanno partecipato circa 50 persone tra cui gli assessori Stella Cislaghi, Gianluca Mirra e Roberta Borghi

L’inaugurazione della biblioteca è prevista tra circa un mese e i lavori sono in fase di chiusura. «Vogliamo aprire i cantieri al pubblico - afferma il sindaco Bosani -. Ovviamente nei limiti del possibile e in condizioni di totale sicurezza. L'obiettivo è far diventare quest'azione un metodo per rendere più visibile e condiviso il lavoro dell’Amministrazione… anche mentre è in corso»

L’atrio di ingresso è stato ridisegnato ricavando spazio utile per espositori, postazioni PC e una macchinetta del caffè. Razionalizzando i vani di servizio, la sala lettura è stata quasi raddoppiata e collegata direttamente con entrambe le stanze principali della biblioteca.

La superficie della sala Carenzi è stata ampliata del 30% demolendo una parete e creando un nuovo affaccio direttamente sulla piazza della Libertà. Quest’ultimo intervento ha rallentato po’ i lavori: «quando si interviene su un edificio che ha più di 80 anni - spiega il primo cittadino - qualche imprevisto può capitare. Dalla criticità è stata però creata un’opportunità: il portale in acciaio che sostiene la nuova apertura verrà colorato e abbellirà questo spazio utile per eventi, mostre, conferenze e che a breve ospiterà le sedute del Consiglio Comunale. Le lampade sono state fornite da Artemide: un’eccellenza pregnanese che ha a cuore il territorio dove ha sede».