Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Monte Mondonico: concluse le operazioni di spegnimento

AGGIORNAMENTO LUNEDI 14 GENNAIO - Sono state definitivamente chiuse le operazioni di spegnimento dell’incendio boschivo sul monte Mondonico - Valganna


Sono proseguite per tutta la giornata le operazioni di spegnimento dell’incendio sul monte Mondonico. I quattro mezzi aerei: un Canadair, un Erickson - S 64 della flotta aerea nazionale e i due elicotteri del servizio antincendio regionale, hanno “sganciato" complessivamente 263.000 litri di acqua sui fronti interessati.

Le squadre di terra hanno operato per bonificare le zone e creare linee tagliafuoco. Malgrado non vi siamo più fronti attivi, oggi si è reso necessario l’intervento di un elicottero del servizio antincendio regionale. Il mezzo aereo è stato impiegato al fine di spegnere alcune ceppaie, che non erano raggiungibili dalle squadre di terra. 

Allo stato attuale non risultano più fronti attivi. Gli specialisti del T.A.S. (Topografia Applicata al Soccorso) stanno mappando le aree interessate dall’incendio, sono 44 gli ettari di sottobosco distrutti. 

Visto il vento che sta soffiando sulla zona, a titolo precauzionale è stato deciso di lasciare attivo il centro di coordinamento anche questa notte.Questa notte resterà attivo il centro di coordinamento presso il “Parco Airolo” di Ganna con delle squadre di pronto intervento.