Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

"Un viaggio per la vita" torna ad agosto 2019

Nel mese di agosto, il vecchio Gaspare (la Vespa classe 1962), insieme ad Alessandro Pozzi, che ogni anno è solito a questo tipo di avventure totalmente a scopo benefico, patrocinato dal comune di Jerago con Orago, e dalla Federazione Motociclistica italiana, ripartirà con rotta Homel’ in Bielorussia, toccando: Italia, Slovenia, Ungheria, Romania, Moldavia, Ucraina, Repubblica della Crimea, Russia, Bielorussia, Lituania, Polonia, Germania, Paesi Bassi, Belgio, Francia e Svizzera;

16 stati per un totale di 8400 km in solitaria.

A mezzo di donazioni, aste, eventi, viaggi, supporto da parte di attori e cantanti, durante l’anno 2018, grazie all’umiltà, passione e perseveranza della nostra squadra, abbiamo raggiunto qualsiasi tipo di obbiettivo racconta Alessandro. Proprio da questa immensa soddisfazione, tutto il gruppo, ha deciso di replicare con il progetto “UN VIAGGIO PER LA VITA 2019” consolidando la collaborazione con l’associazione Help for Children Parma.

Da qui nasce l’idea, di transitare ancora da Homel’ in Bielorussia, sempre con Gaspare, proprio per dare dimostrazione ai nostri sostenitori, che le loro donazioni si sono trasformate concretamente in risanamenti di strutture sanitarie che operano con le disabilità infantili.

Obbiettivi 2019:

. Riqualificazione strutturale dell’ospedale psichiatrico infantile di Homel’ (arredi compresi).

. Organizzazione di stage di aggiornamento tecnico di medici chirurghi bielorussi in Italia, post intervento oncologico.

. Finanziamento e organizzazione di un programma di pap test nell’intera provincia  bielorussa di Korma.

. Fornitura di generi di prima necessità a scuole, orfanotrofi, associazioni di volontariato locali, centri di riabilitazione di disabili, nelle province di Homel’, Korma e di Rechitsa.

. Accoglienza di minori bielorussi, presso famiglie volontarie, del nostro territorio, per esigenze di risanamento sanitario.

Anche questo viaggio sarà molto arduo, ci dice Alessandro; per poter raggiungere Homel’, dove batte il cuore dell’associazione Help for Children Parma, viaggerà dalle 14 alle 15 ore al giorno ininterrottamente, per poter mantenere una media di circa 600/700 chilometri al giorno. 

Un viaggio da record per Gaspare; modello VNB3 con ruote da 8 pollici, proprio della dimensione delle ruote di una carriola.

Per donazioni all’associazione e dettagli:

Web:

www.unviaggioperlavita.com

Facebook:

Un Viaggio per la Vita