Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Controllo di vicinato, Fedeli: "Partiamo dalla promozione del buon vicinato"

Il consigliere comunale di “Patto civico per San Vittore Olona”, Alberto Fedeli interviene dopo l'incontro organizzato dal Comune nella serata del 18 ottobre per rilanciare il controllo di vicinato 

Il consigliere pone l'attenzione sul fatto che sia attivo un solo gruppo, sebbene l'iniziativa sia partita nel 2014: «Occorre interrogarsi sul motivo, e forse non sono sufficienti due serate informative in cinque anni se non sono seguite da un’azione di efficace promozione, che è mancata da parte dell’Amministrazione».

Secondo Fedeli «occorrono più e continue occasioni di informazione rivolte ai cittadini anche su specifici temi e attenzioni relativi alla sicurezza (i comportamenti utili e i presidi di sicurezza per la casa, per evitare l’accesso di finti rappresentanti di servizi, porta a porta sospetti, truffe, ecc.), e in quelle occasioni rinnovare l’invito ad attivare gruppi di controllo di vicinato».

Il consigliere insiste poi sul coinvolgimento del vicinato: «L’iniziativa - conclude Fedeli - per essere efficacemente promossa e ben capita deve essere collocata in un impegno più complessivo di promozione del buon vicinato, ossia della bellezza e convenienza dell'incontro, della relazione, della stima e fiducia reciproca tra vicini, della comunità. Vuol dire non chiudersi in casa ma vivere il quartiere».