Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

La Patria: «uno sguardo vigile sulla sicurezza dei parchi in città»

Atti vandalici, uso improprio nelle ore notturne, presenze non autorizzate all’interno degli spazi del parco, bivacchi: questi sono solo alcuni dei problemi che una pubblica amministrazione deve affrontare quotidianamente per gestire il patrimonio verde delle città.

Per garantire il corretto uso degli spazi verdi, tutelarne l’integrità e mantenerne il carattere di ambiente fruibile a tutti, l’amministrazione Comunale di Busto Arsizio ha quindi deciso di assegnare a una vigilanza privata la protezione dei suoi spazi verdi, scegliendo La Patria come suo partner per la sicurezza.

«I parchi sono indispensabili per garantire vivibilità degli ambienti urbani - spiega La Patria -, sono spazi di socializzazione per tutti, ma con un pensiero particolare ai bambini e qualità dell’aria, specialmente nelle grandi città. Gli ampi spazi aperti, facilmente accessibili, sono però terreno di gestione molto difficile per chi deve garantirne la sicurezza e il controllo specialmente nelle ore serali e notturne, quando l’utenza abituale si allontana per tornare alle proprie case. Ed è qui che spazi gioco, panchine e manufatti vengono presi di mira dai vandali, mentre le aree più nascoste possono diventare terreno fertile per traffici illegali come lo spaccio o per bivacchi notturni non autorizzati».

Sono ben 20 i parchi pubblici su cui La Patria svolge il proprio servizio di vigilanza, con un team di professionisti che all’inizio e alla fine di ogni giornata, si occupa di aprire e chiudere i parchi della città, controllando la situazione attorno ai giardini, operando una bonifica al loro interno, verificando che alla chiusura non si rilevino eventuali danni e che nessuno sia, casualmente o intenzionalmente, rimasto all’interno.

«Si tratta di un servizio capace di produrre effetti positivi sulla sicurezza di una città - sottolinea La Patria -, al di là dello specifico intervento, grazie alla presenza delle pattuglie in circolazione sul territorio cittadino, alla capillarità dei tragitti urbani percorsi e al diffuso senso di sicurezza che la vigilanza è in grado di infondere tra i cittadini».