Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Parcol Canegrate: c'è una proposta di una società straniera

Novità sul fronte Parcol. Ieri sera, giovedì 8, è stata presentata una proposta di acquisto della storica azienda di valvole di via Fratelli Bandiera. La "busta" sul tavolo è quella di una società straniera. A quanto traspare la proposta non dovrebbe mettere in discussione gli attuali livelli occupazionali, salvando il futuro dei 150 lavoratori della Parcol.

«La proposta, per quanto ci è stato anticipato, ci sembra piuttosto concreta e ci lascia speranzosi - commenta Antonio Del Duca, sindacalista di Fiom Cgil Ticino Olona, che fin dai primi momenti di questa crisi aveva ribadito la assoluta contrarietà a qualsiasi accordo che prevedesse la perdita di posti di lavoro -. Noi, come sindacati, abbiamo chiesto alla proprietà di accelerare i tempi per una decisione. Siamo a una svolta: o si rileva o si potrebbero aprire altri scenari più complicati».

La situazione è stata comunicata questa mattina in assemblea ai dipendenti della Parcol. I sindacati che stanno seguendo la questione, Fiom Cgil Ticono Olona e Fim Cisl Milano Metropoli, hanno proclamato lo stato di agitazione da lunedì.

 

(Chiara Lazzati)