Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Da Olgiate Olona in Guinea, a bordo di due maxiscooter

Sabato 13 gennaio Alberto Dormeletti e Marco Ronzoni della TCHAO ONLUS, una giovane Associazione nata dalle ventennali esperienze africane di un gruppo di volontari, partiranno alla volta della lontana Guinea Bissau, un’ex colonia portoghese dell’Africa Occidentale, a bordo di due maxiscooter “Quadro3” donati dall'azienda svizzera Quadro Vehicles Sa, con lo scopo di consegnarli al personale sanitario di due strutture ospedaliere della Capitale che li utilizzeranno come motomediche per interventi di soccorso e/o per visite periodiche o programmi di vaccinazione nel caotico traffico cittadino e verso i villaggi periferici.

Il progetto che sta per partire, che come per altri in passato è stato finanziato dall'Azienda BTSR di Olgiate Olona, oltre al contributo di diversi amici e sostenitori tra cui la UBI - Banca Popolare di Bergamo, non è il primo di questo tipo: i volontari della TCHAO ONLUS, che in passato hanno contribuito alla realizzazione di pozzi e serbatoi per l’acqua potabile, edifici scolastici, ospedali, centri di assistenza sanitaria e chiese, negli scorsi anni hanno già consegnato a varie comunità della Guinea Bissau diversi mezzi di soccorso come auto mediche, ambulanze e veicoli 4x4, estremamente importanti se non vitali per l’assistenza sanitaria alla popolazione.

Anche questa volta i veicoli raggiungeranno dapprima il porto di Tangeri per poi continuare su strada seguendo la costa occidentale dell’Africa per circa 4800 chilometri attraverso Marocco, Sahara Occidentale, Mauritania, Senegal e Gambia.

L'arrivo in Guinea Bissau è previsto per il 26 gennaio con la consegna diretta dei due scooter nelle mani dei responsabili delle strutture sanitarie.

Sulla pagina fb della TCHAO ONLUS sarà possibile seguire lo sviluppo del viaggio. L'Associazione è attualmente impegnata in Guinea Bissau con programmi di assistenza odontoiatrica ed alimentare.