Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Cava Solter, dal Pirellone un altro "NO"

Dalla Regione arriva un altro "NO" al progetto Solter per la realizzazione di una discarica di rifiuti speciali nel sito ATEg11. É di oggi, martedì 14 novembre, infatti, il voto unanime del Pirellone alla mozione che impegna la Giunta Regionale ad attivarsi affinché anche per i PLIS, analogamente ad altre aree protette, siano validi i criteri escludenti previsti dal piano regionale di gestione dei rifiuti. 

«Il voto di oggi - commenta in una nota stampa Carolina Toia - è l’ennesima conferma della volontà del Consiglio regionale di opporsi, nei limiti delle proprie competenze, al progetto della Città Metropolitana di Milano per una discarica nel Parco locale di interesse sovracomunale (Plis) del Roccolo». 

«I Plis sono aree di interesse sovracomunale per il loro valore naturale, paesistico e storico culturale - ha spiegato in aula Carlo Borghetti -, e la disciplina d’uso del suolo, come ha stabilito la legge regionale sui parchi del 1983, è improntata a finalità di tutela”. A Regione Lombardia, con la mozione si chiedeva “di garantire una tutela e un’attenzione per i Plis pari a quelli che viene riservata ai Parchi nazionali e regionali laddove vengono individuati criteri escludenti nel Piano regionale di gestione dei rifiuti per impianti di stoccaggio rifiuti, in analogia con quanto già previsto per tutte le altre tipologie di aree protette, dai siti di Rete Natura 2000 alle Zone di speciale tutela».

«Siamo totalmente d’accordo - il commento di Fabrizio Cecchetti - a una maggiore tutela dei parchi locali in modo che in futuro non si verifichino più nuovi casi come quello del Parco del Roccolo. Per fare ciò è necessario ascoltare il territorio e le esigenze dei comuni»