Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Raccolta differenziata, Legnano medaglia di bronzo per la carta

Ben 175 mila tonnellate di carta riciclata tra Milano e provincia nel 2015: è il dato "monstre" che emerge dalle dichiarazioni ambientali del 2016, che evidenzia come, dopo la frazione organica, la carta sia la tipologia di rifiuto che la fa da padrone nella raccolta differenziata urbana, nonostante il leggero calo rispetto all'anno precedente.

Un esempio per farsi un'idea di quanta carta viene riciclata? Con questi ritmi, in due anni si potrebbe raggiungere il peso del Duomo di Milano, pari a 325mila tonnellate.

Nella classifica dei Comuni che contribuiscono di più alla raccolta di carta totale, medaglia di bronzo per Legnano: la Città del Carroccio, infatti, con circa 3mila tonnellate di carta raccolte, si piazza al terzo posto, alle spalle di Milano (81mila tonnellate) e Zibido San Giacomo (4mila tonnellate) ed a pari "punti" con Cinisello Balsamo e Segrate.

Secondo i dati raccolti, a Milano e provincia il 64% della raccolta è differenziata. Il dato è in crescita costante, e se il +1,8% su base annua può non destare grande sorpresa, il +12,2% su base quinquennale non può non balzare all'occhio. A crescere, in particolare, la raccolta dell'organico, che in cinque anni ha fatto segnare un +50%. Rispetto al 2015, invece, ad aumentare sono soprattutto legno e plastica, che hanno registrato, rispettivamente, un +7,6% e un +7,2% 

(Leda Mocchetti)