Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.



Cinghiale per le strade di Borsano, era stato investito

Era uscito dai boschi e si era messo a percorrere le strade di Borsano. Questa mattina, 20 marzo, un cinghiale è stato investito da un'auto ed è stato salvato dagli agenti di Polizia Locale del Comune di Busto Arsizio. Con ogni probabilità era scappato da un allevamento della zona.  

Con l'ausilio degli agenti del Comune di Dairago, è stato così riportato nei campi in attesa dell'arrivo del Nucleo faunistico della Polizia Provinciale di Varese intervenuto con un veterinario. Il veterinario ha quindi provveduto a sedare l'animale, che non si trovava già in buone condizioni di salute, prima di portato via. 

«Sono episodi come questo che portano all’attenzione di tutti l’importanza del lavoro svolto dalla nostra Polizia Faunistica – ha dichiarato il Consigliere provinciale alla Sicurezza Davide Tamborini –. Il tema degli ungulati e dei sinistri che vedono coinvolti questi animali sull’intero territorio provinciale e quindi anche in zone dove un tempo erano meno diffusi, è molto importante. Con le risorse a nostra disposizione, anche in seguito all’attuazione della legge Delrio, non è mai venuto meno il nostro impegno anche su questo fronte della sicurezza e della tutela della fauna selvatica».

Nel 2015 sono stati rilevati 260 incidenti con ungulati su tutto il territorio provinciale. Fortunatamente, questa volta, non ci sono stati feriti. Lo scorso 18 marzo, a Roma, un motociclista di 49 anni ha perso la vita proprio a seguito dello scontro con un cinghiale. Un problema quello della sempre più frequente presenza di questi anmali selvatici in città, tanto da spingere il Campidoglio a vagliare l'ipotesi di utilizzare un «immunovaccino», un farmaco che servirebbe alla sterilizzazione dei cinghiali per ridurne drasticamente la moltiplicazione in città. 

Foto in copertina di Vanessa Nebuloni - Foto all'interno di Gaia Accoto