Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Seduta consiliare convocata... "all'alba"

Consiglio comunale in orario inusuale per Legnano. L'assemblea consiliare, infatti, è stata convocata venerdì 24 maggio, alle 9.30 del mattino. Una decisione motivata a Palazzo Malinverni con "la necessità di rispettare i tempi tecnici per l'approvazione del bilancio consuntivo 2018 e per evitare sovrapposizioni con la cerimonia della Veglia della Croce del Palio". L'evento paliesco, ricordiamo si svolgerà nella chiesa di Sant'Ambrogio, alle 21, nella stessa giornata del 24 maggio.

Il Comitato Legalità a Legnano  fa sapere che sarà presente nonostante l'ora scelta dall'amministrazione che così «dà l'impressione di voler scappare». 

Anche questa seduta, come la precedente di fine aprile, prevede le surroghe ancora inevase dei consiglieri dimessi e non ancora sostituiti. Operazione che, con certezza quasi assoluta, non avverrà per l'intenzione mai nascosta delle minoranze di tornare in aula solo dopo la sentenza del Tar, ma qualcuno prolunga già i tempi alla decisione del Consiglio di Stato.

Punto fondamentale all'ordine del giorno, il consuntivo 2018.