Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Parabiago, ancora assenze in consiglio: seduta rimandata

Troppi assenti (ancora una volta) e il consiglio comunale di Parabiago slitta a domani, giovedì 18. Un nuovo nulla di fatto per il parlamentino parabiaghese. A mancare all'appello, questa volta, i consiglieri di maggioranza Paolo Rimoldi, Giorgio Pattarello, Luca Ferrario e Francesca Garavaglia, oltre ai due esponenti del centrosinistra Laura Schirru e Edoardo Bollati (all'estero per lavoro e studio). Il numero legale ieri, martedì 16, è venuto a mancare quando anche tre consiglieri di opposizione, al secondo appello, non sono rientrati in aula: Alessandra Ghiani (Noi democratici impegnati), Giorgio Colombo (Partito Democratico) e Christian Vitali (Movimento 5 Stelle).

«In questo momento sta mancando completamente il senso della realtà e di responsabilità di chi amministra Parabiago - commenta Alessandra Ghiani -. E' ormai chiara e conclamata la crisi, anche alla luce delle dichiarazioni che sono state rese da diversi consiglieri di maggioranza anche a mezzo stampa nelle scorse settimane. Questo è l'ennesimo episodio che si inserisce in tutto quel quadro delle elezioni del presidente del consiglio, delle 63 votazioni, di consigli in seconda convocazione, ecc... Forse sarebbe arrivato il momento per il sindaco Cucchi di fare una riflessione molto seria su quello che sta succedendo all'interno della sua maggioranza. Anche perchè è ovvio che questa situazione ricade tutta sulla città. Così non si può pensare di amministrare una città con serenità e efficacia». Nessun commento, invece, dal capogruppo pentastellato Vitali.

Il consiglio comunale di Parabiago si riunirà in seconda convocazione domani, giovedì 18, alle 20:45. Solo uno il punto all'ordine del giorno: l'approvazione del rendiconto di gestione 2018.

(Chiara Lazzati)