Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Riapre la Biblioteca Comunale

Sabato 30 marzo riaprirà la Biblioteca Comunale di via Liguria dopo i lavori di ristrutturazione che sono stati realizzati negli ultimi mesi.

La giornata inaugurale prevede numerosi eventi sin dal mattino. Dopo il taglio del nastro, alle 10.00, seguirà uno spettacolo per i bambini e quindi, alle 11.30, un aperitivo per i più piccoli e i più grandi.

Nel pomeriggio è previsto un laboratorio  creativo alle ore 15.00 e quindi, alle 17.00, un aperitivo letterario con lo scrittore Adriano Barone, autore di “Ride. Il gioco del custode” e dei testi della graphic novel “Wharol – l’intervista”.

     Dice il Sindaco Angelo Bosani: “Siamo soddisfatti del risultato finale di questo progetto. Come per l’auditorium comunale, pur non avendo ampliato la dimensione complessiva della struttura, abbiamo aumentato e reso più razionali le superfici utili; ora la biblioteca risulta più grande e più funzionale e potrà essere ancora di più un luogo di aggregazione sociale e di realizzazione di eventi, oltre che il posto dove si viene a leggere e consultare libri e materiali audiovisivi.”

Prosegue l’Assessore ai Lavori Pubblici Gianluca Mirra: “Il locale risulterà completamente rinnovato: le superfici utili sono infatti state ampliate del 25% razionalizzando tutti gli spazi accessori e di servizio esistenti e progettando gli arredi insieme alle opere edili.  Anche la sala Carenzi risulta ampliata di un terzo. Alcune soluzioni dettate da necessità strutturali, come i portali in acciaio previsti per irrigidire le nuove aperture, sono diventati elementi di valorizzazione dal punto di vista estetico.”

Conclude l’Assessore alla Cultura Stella Cislaghi: “Nei prossimi mesi completeremo l’intervento con gli ultimi ritocchi e acquistando le ultime attrezzature necessarie; soprattutto realizzeremo un’opera di street art / city art che occuperà l’intera facciata dell’edificio rendendo questo luogo molto riconoscibile anche dall’esterno. Uno dei nostri obiettivi era inoltre trasferire qui la sede del Consiglio Comunale: ora che abbiamo una sala attrezzata e di dimensioni adeguate, vi svolgeremo le sedute ordinarie già a partire dai prossimi appuntamenti.”