Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

«Il Mise pronto per un confronto su GranCasa»

Anche il Ministero dello Sviluppo Economico è pronto ad aprire un tavolo di confronto per il caso GranCasa. La novità è stata annunciata dal deputato della Lega Andrea Dara, primo firmatario del Question Time al Mise in Commissione Attività produttive della Camera.

Una conferma espressa dal Mise che arriva a pochi giorni dall'incontro tra la proprietà e i sindacalisti al Ministero del Lavoro a Roma 

«Esprimiamo soddisfazione per l'accoglimento della nostra richiesta di aprire un tavolo di confronto al Mise sulla crisi del gruppo Grancasa - afferma il deputato - Occorre assolutamente individuare alternative allo spettro del licenziamento collettivo e definire un percorso di rilancio e ampliamento dell’azienda individuando eventuali incentivi messi a punto nella scorsa sessione di Bilancio e in corso di esame nel Decreto Crescita cui queste realtà commerciali possono accedere. Monitoriamo giorno per giorno la situazione, non c'è un solo minuto da perdere». 

Dello stesso parere anche ildeputato Fabrizio Cecchetti, commissario a Milano e vicecapogruppo vicario della Lega alla Camera: «La direzione è quella giusta: occorre assolutamente favorire il dialogo tra istituzioni, vertici aziendali e parti sociali, ma occorre anche far presto per individuare soluzioni alternative, concrete e tempestive per sventare il pericolo del licenziamento collettivo che coinvolgerebbe centinaia di dipendenti e le loro rispettive famiglie».