Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Parabiago si prepara a ParaCycling: 145 paraciclisti da tutto il mondo in gara

Manca sempre meno alle grandi gare di paraclismo ParaCycling che porteranno a Parabiago atleti da tutto il mondo. Nel fine settimana di sabato 4 e domenica 5 saranno 145 gli sportivi (di cui 4 italiani) che si sfideranno nelle quattro categorie previste: handbike, tandem (non vedenti), triciclo (disabilità coordinative) e ciclismo. Per la città della calzatura, come ha affermato il sindaco Raffaele Cucchi, si tratta di una «grande e bellissima opportunità».

Nello specifico sono previste una prova a cronometro nel pomeriggio del sabato e cinque prove su strada la domenica. Momento finale: la premiazione in piazza Maggiolini nel tardo pomeriggio della domenica. Il centro cittadino verrà chiuso al traffico con divieto di sosta a partire dalle ore 12 alle 18:30 di sabato 4 maggio e dalle 7 alle 18:30 di domenica 5 maggio.

L'idea di ospitare questo evento sportivo, che permetterà ai paraciclisti di acquisire punti fondamentali per accedere alle Paralimpiadi di Tokyo 2020, è nata lo scorso anno. A collaborare alla realizzazione della manifestazione in campo il Comune, la Federazione Ciclistica Italiana, il gruppo sportivo Rancilio ed Euro.Pa Service, oltre alla Protezione Civile.

«Le gare saranno anche un bellissimo esempio per i nostri ragazzi - ha affermato il primo cittadino parabiaghese Cucchi -. Si parla tanto di disabilità e in questo weekend potremo ammirare come si superano le difficoltà della vita e diventare dei grandi campioni. Sarà anche un'opportunità per la nostra città: un piccolo volano economico e la possibilità di far conoscere Parabiago non solo per l'eccellenza delle sue scarpe».

(Chiara Lazzati)