Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

OLC a San Siro per la festa contro il razzismo

Sono stati più di diecimila i bambini che ieri sera, sabato 19 gennaio, hanno invaso lo stadio San Siro per la partita dell'Inter contro il Sassuolo.

La gara si sarebbe dovuta giocare a porte chiuse, dopo la decisione del Giudice sportivo che ha punito così i cori razzisti in occasione dell'incontro con il Napoli. Tuttavia, è stata chiesta una deroga. L'inter, infatti, ha voluto lanciare un messaggio di speranza e di cambiamento, attraverso la presenza di bimbi che gravitano nel giro delle scuole calcio nerazzurre.

Tra i 10mila, gli Under 12 degli OLC - Oratori Legnano Centro, associazione sportiva dilettantistica fondata sul volontariato dall’unità pastorale delle parrocchie di San Domenico e San Magno. La polisportiva pratica diverse discipline: Calcio, Minivolley e Pallavolo, MicroBasket, Minibasket e Basket, Tennistavolo, Ginnastica Relax.

In tutto, erano 70 i bambini rosso verdi con 7 adulti tutti tesserati CSI

(Marco Tajè)