Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

La Folgore riparte con mister Giuseppe Colombo

A fari spenti, senza troppi proclami ma con idee chiare ed un programma ben stampato in mente, queste le indicazioni scaturite dalla presentazione che la Folgore Legnano ha effettuato martedì sera all’Hotel Poli di San Vittore Olona.

Un quadro dipinto in maniera perfetta dall’intero staff dirigenziale e condiviso in toto anche dal nuovo tecnico grigiorosso Giuseppe Colombo, reduce da un’annata estremamente positiva alla guida della Crennese.

Ospite di prestigio della serata Loris Boni, amico da sempre del vice presidente Maurizio Ferrario, che ha aperto la serata con parole importanti: “Nelle categorie inferiori c’è sempre stata tanta passione, volontà e voglia di ben figurare, purtroppo noto che si manca di gesti, spesso emulando quelli che si vedono nelle categorie superiori. La Folgore ha sempre avuto come segno di distinzione lo spirito del gruppo e se sarà così anche quest’anno, sarete più forti di tutto e tutti. Se un ragazzo vuole arrivare in alto può farlo anche partendo dalla prima categoria, certo conta molto la fortuna ma se prima di avere si pensa al dare, tutto ciò sarà possibile”.

Parole di incoraggiamento e di appartenenza sono venute dalla voce del presidente Idine Mocchetti, alla guida della Folgore dal lontano 1992: “Voglio ringraziare tutti coloro che ci sono stati vicino l’anno scorso, l’aver raggiunto la salvezza al primo anno di militanza in prima categoria era l’obiettivo ed è stato raggiunto anche grazie al contributo di tutti, in particolare ringrazio Daniele Fontana, il tecnico che grazie alla sua tranquillità e nonostante le tante difficoltà, ha saputo guidare egregiamente il gruppo. La nuova stagione l’affronteremo con tutte le forze che abbiamo in corpo, pensiamo di aver allestito una buona squadra ed il nuovo tecnico Giuseppe Colombo ha tanta esperienza ed è importante il fatto che allenerà nella sua città e che non è una persona impulsiva, porta sempre a ragionare con la sua calma. Sarà importante anche il comportamento che terremo in campo, la Folgore si è sempre contraddistinta come società modello in questo e sarà fondamentale anche l’aver allestito un settore giovanile in grado, nel giro di alcuni anni, di poter dare linfa alla prima squadra”.

Anche quest’anno sulle casacche grigiorosse apparirà il nome di uno sponsor che in realtà riceve anziché dare, in quanto l’associazione onlus “Il Pane Quotidiano”, presieduta da Gianmaria Ferrario e che opera a Milano, si occupa di distribuire giornalmente oltre tremila pasti ai meno abbienti, iniziativa davvero lodevole per una società che non naviga certo nell’oro. Main Sponsor è invece il Gruppo Poli Hotel di San Vittore Olona.

Infine l’intervento del neo allenatore della Folgore Giuseppe Colombo, dalle sue parole traspare la sua lunga esperienza in campionati minori e quale sia la sua idea di calcio: “Umiltà, gruppo, entusiasmo, sono valori a cui tengo molto, il mio modo di allenare non è cambiato in questi anni, ci si deve sempre mettere in discussione, quello che si è fatto appartiene ormai al passato, nella Folgore ho trovato la stessa visione che ho io del calcio. Ai giocatori non prometto nulla, dico sempre loro che potranno giocare da zero a trenta partite, sarà un campionato difficile, partiamo a fari spenti ed è un’ottima cosa perché col tempo potremo usare anche gli abbaglianti…”.
Parole semplici ma di grande presa emotiva quelle del nuovo tecnico legnanese, che avrà al suo fianco una società ben conscia dei propri limiti ma decisa a superarli per poter continuare in questo sogno chiamato prima categoria.

Questa la rosa della Folgore. Giocatori confermati: Mirko Bertuola, Colombo Andrea, Davide Cattaneo, Nicola Corizzo, Gianluca Gadda, Marco Ristori, Francesco Russo, Jacopo Catalano, Federico Colombo, Lorenzo Maggio, Mattia Ciocia, Riccardo Chiodini, Nicolò Favareto, Mattia Scandroglio.

Nuovi arrivati: Davide Bertuola dalla Castellanzese, Luca Cascelli dal San Marco Busto Arsizio, Nicolas Castellotti dalla Canazza, Andrea Gazzardi dall’Ossona, Valentino Monti dalla Canazza, Jacopo Moretta dalla Castellanzese, Thomas Panozzo dalla Castanese e Lorenzo Re dal CAS Sacconago.

(Sergio La Torre)