Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Anche l'avvocato Cannalire dirigente dell'Ac Legnano

Mentre lo staff tecnico continua a lavorare per arricchire la rosa della futura squadra lilla, il presidente Giovanni Munafò oggi ha annunciato un nuovo ingresso nel gruppo dei consiglieri. Infatti, è proprio di questa sera, martedì 12 giugno, la notizia di un ritorno nella dirigenza, quello dell'avvocato Sandro Cannalire, conosciuto e apprezzato legale legnanese.

"Come altri che mi hanno preceduto - il suo commento - ho ritenuto giusto dare il mio contributo all'amico e presidente Giovanni e alla causa lilla, che resta una eccellenza sportiva della nostra città".

"Ho dato la mia adesione alle rinnovate ambizioni della società - ha proseguito l'avvocato Cannalire - memore anche della passione di mio padre. Una passione che mi ha trasmesso fin da bambino quando lo accompagnavo allo stadio. Ecco, il senso delle tradizioni, il desiderio di trasmettere valori positivi, l'entusiasmo che deve animare ogni nostra aspirazione sono elementi fondamentali in questa convinta adesione al progetto lilla".

Siamo ancora lontani dalla nuova stagione, ma ci sembra ben evidenziato uno spirito nuovo che aleggia attorno alla società. Il presidente Munafò appare davvero circondato da appassionati dirigenti e chissà che a breve non arrivi ancora qualche altro interessante colpo in questa crescita dirigenziale. Il sorriso con il quale Giovanni si congeda è motivo di rinnovato ottimismo.

(Marco Tajè)