Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Serie D: un solo punto punto per le squadre di casa nostra

Serie D alla settima giornata e risultati sono sempre altalenanti per le formazioni della nostra zona.

Nel girone A la Caronnese continua a tenere il comando della classifica, seppur in coabitazione coi novaresi del Gozzano, dopo il franco successo ottenuto sul campo di un’Arconatese generosa ma costretta a giocare la seconda parte della ripresa in dieci, causa l’espulsione di Vavassori. La squadra di Livieri ben poco ha potuto comunque opporre ai rossoblu di mister Monza, apparsi decisamente superiori in tutti i reparti ed in cui Villanova con la sua doppietta ha fatto la differenza.

Chi invece non ne vuol sapere di uscire da una crisi tecnica che ha radici profonde è il Varese di Iacolino, incappato nella quarta sconfitta stagionale dopo l’1 a 2 rimediato sul terreno dell’OltrepoVoghera, una crisi che ha portato ad una forte contestazione dei tifosi nei confronti di tecnico e giocatori.

Cade anche l’Inveruno sul campo del Gozzano, un 3 a 1 a favore dei piemontesi maturato nella ripresa dopo che i gialloblu erano passati per primi in vantaggio con una rete di Chessa.

Torna alla vittoria la Varesina del tecnico Marzio, capace d’imporsi con un netto 2 a 0 sul Castellazzo, timbrato dalla doppietta dell’attaccante albanese Henri Shiba (nella foto).

Classifica (prime posizioni): Gozzano e Caronnese 19, OltrepoVoghera 17, Borgosesia 14, Pro Sesto e Bra 13.

Prossimo turno: Caronnese-Dhertona, Inveruno-OltrepoVoghera, Varese-Arconatese, Seregno-Varesina.

Nel girone B la Pro Patria perde il primato dopo il pareggio conseguito a Dro, un 1 a 1 giusto coi biancoblu che sono riusciti a rimettere in equilibrio il risultato ad undici minuti dalla fine col “solito” Santana.

Pari casalingo anche per la Bustese Milano City di Cusatis, fermata al “Battaglia” di Busto Garolfo da un intraprendente Levico. Anche qui, dopo che gli ospiti erano passati in vantaggio in apertura di gara, il punto del pari è stato raggiunto nei minuti finali grazie ad un guizzo di Traini.

Classifica (prime posizioni): Rezzato 16, Virtus Bergamo 15, Pro Patria, Pontisola e Darfo Boario 14, Ciliverghe 13.

Prossimo turno: Pro Patria-Pontisola, Ciliverghe- Bustese Milano City.

(Jacopo Bogo)