Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Coppa amara in serie D

Turno infrasettimanale di serie D per le formazioni dei gironi A e B.

Nel raggruppamento in cui militano formazioni piemontesi e lombarde, vale a dire il girone A, pesante sconfitta del Varese sul campo del Casale, dove i biancorossi sono usciti con un 2 a 4 finale che, dopo la sconfitta casalinga di domenica scorsa col Como, li relega quasi sul fondo della classifica con un solo punto conquistato dopo tre giornate di campionato.

L’Arconatese era attesa ad un probante test sul terreno del Como e, nonostante una prova encomiabile, se ne torna a casa con zero punti, ai lariani è stata sufficiente la rete di Gentile nella ripresa per conquistare la posta in palio.

Un punto e tante recriminazioni per l’Inveruno, costretto al pari interno da un opportunista Borgaro Torinese.

Chi invece continua imperterrita nella propria marcia è la Caronnese corsara sul campo della Varesina, battuta con un perentorio 4 a 0 in virtù delle reti di Massaro (2), Corno e Villanova.

In classifica comandano a punteggio pieno con 9 punti Gozzano, Caronnese, Folgore Caratese e Pro Sesto.

Prossimo turno: Arconatese-Varesina, Chieri-Inveruno, Caronnese-Folgore Caratese e Varese-Pro Sesto.

Nel girone B passo falso della Bustese Milano City, sorprendentemente sconfitta dallo Scanzorosciate per 2 a 1. Per i granata di mister Cusatis una brutta battuta d’arresto che dovrà far riflettere sul futuro dei granata.

Chi invece fa la voce grossa è la Pro Patria che liquida la pratica Romanese con un netto 3 a 0 con reti di Gucci, Le Noci e Santana (nella foto).

In classifica nessuna squadra a punteggio pieno, comandano Pro Patria, Ponte San Pietro e Caravaggio con 7 punti.

Nel prossimo turno Grumellese-Pro Patria mentre la Bustese Milano City osserverà il turno di riposo.

(Sergio La Torre)