Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Canegrate U18 battuta da Melzo nella finale regionale Gold

FCL Contract Canegrate-Basket Melzo: 35-62

Bulldog: Bruni, Cesena, Frigeni 2, M. Colombo 6, L. Ferrazzo, Mainini 18, Martinelli, Ravasi 4, Tomio 2, Rotondi, Chiesa 3, Aprile. All.: Molteni; Vice All.: Linari; Accomp.: Tomio.

       Esce sconfitta dalla Finale Regionale GOLD, giocata sul parquet posizionato dalla FIP in Piazza Città di Lombardia a Milano, il team Under 18 (annate dal 2001 e seguenti più tre fuori quota dell’annata 2000) del duo di coach Fabrizio Molteni-Luca Linari e del dirigente Maurizio Tomio.

Infatti nell’ultimo “atto” della competizione le Bulldog hanno pagato pesantemente l’assenza dell’infortunato trio Viola-Milani-Gjetja e subito la fisicità delle avversarie sia nella lotta a rimbalzo (49 le “carambole” catturate contro le 61 delle avversarie) che nella pressione a tutto campo (10 palle recuperate contro le 21 perse) restando in partita solo nelle prime due frazioni (13-15 al 10°; 21-29 al 20°) per poi arrendersi alle meritevoli coetanee del Basket Melzo (29-45 al 30°; 35-62 al 40°).

A livello individuale la migliore nero-arancio è risultata l’ala Giorgia Mainini (18 punti, 12 rimbalzi in 33 minuti giocati) coadiuvata dalla volenterosa esterna Vittoria Ravasi (4 punti, 2 rimbalzi in 28 minuti giocati).

Un risultato negativo che lascia un velo di delusione solo per una sera in quanto il “cammino” di questo gruppo nell’”arco” dell’annata è andato sopra ogni più rosea previsione, diciotto le vittorie conquistate a fronte delle sole due sconfitte, e le prospettive sia a livello individuale, molti elementi del roster sono già entrati stabilmente nel roster della prima squadra in Serie B, che di competitività in questa categoria nella stagione 2019/2020, la guardia Frigeni (annata 2000) è l’unica atleta che non sarà più in età per giocare nella prossima Under 18, rendono il futuro del club del Presidente Salvatore Laguardia roseo.