Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Playout Gara4: Cento - Legnano 86-63

Cento - Legnano 86-63 (29-7, 55-19, 66-49)

 Un Legnano sempre in difficoltà subisce l'aggressività di Cento e viene costretto a gara5. Davvero una gara incolore per Ferri e soci. Una gara a senso unico a favore dei padroni di casa che non sbagliano nulla. Soltanto nel terzo-quarto i Knights  giocano da Knights (parziale 30-11), ma ormai è tardi. Cento è scappato via da troppo tempo, ritrovando anche White, assolutamente incolore nelle prime gare e stasera esploso con 26 punti e 32 di valutazione. Un'altra brutta gatta da pelare per i legnanesi nella decisiva partita di mercoledì 8, alle 20.30, al PalaBorsani.

          Legnano, comunque, troppo negativo per essere vero. Non può essere questa la squadra che deve difendere 5 stagioni di A2. Chi può fare qualcosa in queste 48 ore che attendono lo scontro finale... faccia qualcosa! I sostenitori hanno bisogno di ritrovare in campo la squadra che ha così fatto bene in gara1 e gara2. 

«Partita giocata in maniera orribile a 360 gradi - afferma coach Alberto Mazzetti -. Loro ci hanno preso a pallonate in tutti i sensi. La squadra negli ultimi due quarti ha avuto un moto d'orgoglio: ho preteso una reazione per finire la gara con un ricordo positivo. Per Gara 5 c'è poco da dire: dobbiamo tutti sporcarci le mani fino oltre i gomiti e romperci le ginocchia fino alla fine. L'obiettivo è la salvezza».

«Abbiamo avuto un approccio negativo nei primi due quarti - il pensiero del gm Maurizio Basilico - Avevamo in mano la possibilità di chiudere, invece abbiamo lasciato spazio a Cento. Non ci sono motivi che giustificano questo risultato: è inconcebile aver preso 35 punti in un quarto. Dall'altra è stata positiva la reazione al terzo e all'ultimo quarto. Adesso ci aspetta Gara 5. Dovremo scendere in campo con il cuore per giocarci la salvezza. E dovremo fare capire al nostro pubblico che abbiamo le giuste motivazioni. Solo così potremo sperare di vincere e andare ad affrontare il prossimo turno contro Piacenza».


Finale 86-63

37': 80-61; un tiro libero su due di Serpilli

35': 75-59; bomba di Thomas

34': 70-56; due punti di Thomas

32': 70-50; due tiri liberi di Raffa

Terzo quarto 66-48

28': 65-44; Bianchi torna a canestro su assist di capitan Ferri a seguire arrivano i due punti di Raffa

26; 64-38; prima i punti di Bianchi poi quelli di Raffa

24': 64-34; prima i due punti di Raffa poi la schiacciata di Thomas. Legnano tenta la rimonta. Time out Cento

23': 60- 28; dopo la bomba di White ecco che Thomas piazza due punti

21': 55-21; la gara ricomincia con i due punti di Thomas

Secondo quarto 55-19

Raffa torna a canestro (55-19)

due punti di Bozzetto (53-17)

19': 53-15: due punti di Raffa che fallisce il gioco da tre

18': 53-13; Cento continua la sua fuga. Legnano non riesce a entrare in partita

Bianchi su assist di Bortolani realizza due punti (46-12)

15': 44-10; un tiro libero su due di Raffa su fallo di Taflaj

Dopo il canstro di Gaspari (39-9) coach Mazzetti chiama time out

13': 37-9; Taylor corre a canestro e piazza due punti 

12': 33-9; tiro da sotto canestro di capitan Ferri

Primo quarto 29-7

quarto fallo di Thomas che viene chiamato in panchina e sostituito da Raffa

9': 24-7; bomba di Gasparin 

8': 21-7; due punti di Thomas

6': 21-5; Cento va in fuga. Legnano è come bloccata

5': 16-5; Bianchi raggiunge la lunetta su fallo di Chiumenti e realizza un tiro libero su due 

Dopo l'ultimo tiro dall'area di Ebeling (16-4) coach Mazzetti chiama time out

4': 13-4; Cento mantiene il vantaggio con Ebeling

2': 7-2; due punti di Thomas. Ma arriva subito la risposta di Moreno

1': 5-0; la gara inizia con i punti di White e Taylor

Quintetto base per Legnano: Raffa, Thomas Bozzetto, Bianchi e Bortolani

Arbitri: Mauro Moretti (Marsciano), Alessandro Costa (Livorno) e Jacopo Pazzaglia (Pesaro)

Dopo la presentazione delle squadre in campo ecco l'inno nazionale

Anche l'ex coach Mattia Ferrari ha raggiunto il Palasavena per sostenere Legnano 


Knights in campo per disputare Gara4 del primo turno playout contro Cento. Palla a due alle 21 di oggi, lunedì 6 maggio, al PalaSavena

Serie al meglio delle cinque gare, con gara 1, gara 2 ed eventuale gara 5 in casa della squadra che ha ottenuto la migliore classifica al termine della fase di qualificazione.

Le perdenti delle due serie di primo turno retrocedono in B, le vincenti accedono al secondo turno. Solo la vincente del secondo turno rimarrà in A2 per il prossimo campionato. Nell’altra serie di primo turno la Bakery Piacenza ha sconfitto Cassino per 3-0, condannando i laziali alla retrocessione in B.