Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Knights di nuovo fuori casa con Cento

Sconfitto in gara3, Legnano torna al PalaSavena di San Lazzaro per non allungare ancora più questa turno dei playout di A2.

Oggi, domenica 5 maggio, i Knights hanno smaltito i postumi della prima trasferta emiliana con una seduta defatigante al PalaParma. Coach Mazzetti è tornato sulla gara di sabato, ricordando che "sapevamo che non era facile per noi giocare gara 3 in trasferta, siamo partiti bene ma poi Cento si è riportata in partita. Nel terzo quarto, poi, abbiamo dato il calcio al secchio del latte e Cento ha trovato energia dall’espulsione di White. Eravamo un po’ intimiditi, abbiamo tirato troppo da 3, raccolto pochi falli di squadra e subìto a rimbalzo, dopo aver dominato nelle prime 2 gare".

"Ma comunque ora - Mazzetti guarda all'immediato futuro - abbiamo ancora il pallino in mano, siamo avanti 2-1. Bisogna resettare, ora sappiamo cosa ci aspetta lunedì. Dobbiamo evitare confusione, precipitazione in attacco e cercare di passarci di più il pallone”. 

       "Noi, dopo aver traballato, siamo ancora in piedi e dobbiamo continuare così - commenta invece Luca Bechi coach di Cento – .Gara 3 è stata carica di adrenalina e ha confermato che abbiamo una squadra che lavorando assieme riesce a produrre un buon basket. Sappiamo che ci aspetta un’altra battaglia lunedì, ma siam pronti. Nella postseason ci sono tante situazioni che cambiano, ma l’importante è rimanere in piedi alla fine”.

Cento non potrà ancora affidarsi a capitan Benfatto, sempre convalescente per l'ultimo indortunio, mentre Legnano conferma l'utilizzo di Laganà, anche se ancora con un minutaggio limitato.