Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Bulldog KO con il Vittuone, ora il match salvezza con Usmate

Seconda sconfitta casalinga consecutiva per le Bulldog maturata con il Vittuone al termine di un match equilibrato per tre frazioni (16-9 al 10'; 25-24 al 20'; 40-38 al 30') e "indirizzato" a favore delle ospiti grazie al parziale di ultimo quarto di 7 a 18, "costruito" su un’efficace difesa a zona 2-3, e viatico del definitivo 47 a 56 finale. 

Le neroarancio hanno giocato comunque con grinta e determinazione e i "frutti" si sono visti soprattutto in fase difensiva: buona la tenuta sulle penetrazioni delle esterne avversarie, ma hanno "pagato" la propria scarsa fisicità con il metro arbitrale troppo permissivo tenuto sui contatti, da entrambe le parti (13 falli subiti e 20 falli fatti), e dalle percentuali al tiro mediocri, nonostante le scelte più delle volte fossero giuste (6 su 7 ai liberi, 85.7%; 9 su 47 da due; 19.1%; 7 su 22 da tre; 31.8%).

A livello di singole l’unica che ha percentuali offensive positive è l’ala Arianna Caniati (16 punti, 2/8 da due, 4/9 da tre, 6 rimbalzi, 1 assist, 4 palle perse, 3 palle recuperate, 3 stoppate date, +15 di valutazione in 35 minuti giocati). Sufficiente la prova del duo di giocatrici "interne" Loriana Valli (8 punti, 3/9 da due, 6 rimbalzi, 2 palle recuperate in 29 minuti giocati)-Gaia Sansottera (6 rimbalzi, 2 palle recuperate, 1 palla persa, 1 stoppata data in 16 minuti giocati). Volitivo ma poco incisivo al tiro il reparto esterno formato dal quintetto Ilaria Zinghini (7 punti, 2/11 al tiro dal campo, 7 rimbalzi, 1 assist, 3 palle recuperate, 2 palle perse in 40 minuti giocati)-Carola Manzoni (7 punti, 2/15 al tiro dal campo; 4 rimbalzi, 4 palle perse in 30 minuti giocati)-Gaia Cassani (2 punti, 1/4 al tiro dal campo, 1 assist, 2 palle perse in 12 minuti giocati)-Giulia Zorzi (5 punti, 2/7 al tiro dal campo, 1 rimbalzo, 2 palle perse in 30 minuti giocati)-Alessia Viola (0 su 3 al tiro dal campo, 4 falli fatti, 2 palle recuperate, 1 stoppata subita in 8 minuti giocati).

Facendo il punto della situazione attuale va comunque dato atto alle ragazze del duo di coach Molteni-Linari di essere arrivare ad un buon livello di competitività, valutabile dal "giocarsela" con tutte le avversarie fino al quarantesimo, e con intatte le possibilità di salvarsi senza passare dai Play-Out e confermare il fin qui positivo bilancio (8 vittorie e 10 sconfitte). Importante in tal senso il prossimo match con l’Usmate (domenica 17 febbraio, ore 17.30, presso la palestra in via Luini 12 a Usmate con Velate) che precederà la seconda trasferta consecutiva sul campo della capolista Milano Basket Stars (domenica 24 febbraio, ore 18.15, presso la palestra Giordani in via Cambini 4 a Milano).

Il tabellino delle Bulldog

FCL Contract Canegrate-Baskettiamo Vittuone: 47-56

Bulldog: Manzoni 7, Cassani 2, Zorzi 5, Valli 8, Conegian ne, Zinghini 7, Sansottera, Caniati 16, Viola, M. Colombo ne, Mainini ne, Ravasi ne. All.: Fabrizio Molteni; Vice All.: Luca Linari; Accomp.: Ettore Caniati; Addetto agli Arbitri: Luciano Bandera. 

Risulati 18° giornata
Lodi-San Gabriele: 69-45; Giussano-Brixia Brescia: 82-53; FCL Contract Canegrate-Vittuone: 47-56; Pontevico-Usmate: 59-65; Milano Basket Stars-Mariano C.: 61-55; Villasanta-Trescore B.: -; BFM Milano-Biassono: 67-46; Mantova-Bresso: 64-47.

Classifica dopo 18 giornate
Milano Basket Stars 32; Lodi* 30; Mantova 28; BFM Milano 22; Vittuone 20; Mariano C., Brixia Brescia 18; FCL Contract Canegrate, Biassono, Pontevico, Giussano 16; Bresso*, Usmate 14; Villasanta, Trescore B. 12; San Gabriele 2. *= per ogni partita in meno.

Prossimo turno
Brixia Brescia-BFM Milano; Mantova-Lodi; San Gabriele-Giussano; Usmate-FCL Contract Canegrate; Mariano C.-Pontevico; Trescore B.-Milano Basket Stars; Vittuone-Biassono; Bresso-Villasanta.

Bulldog Basket Canegrate