Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Axpo Legnano- Agrigento 71-74

Nel video in copertina, coach Mazzetti nel dopo-partita


Axpo Legnano- Agrigento 71-74 (21-18; 37-43, 58-59)

Legnano: Thomas 28 punti, Bortolani 17, Raffa 15, Serpilli 5, Bozzetto 4, C.Ferri 2,  Bianchi 0, Corti 0, Berra 0, Marazzini 0, Coraini 0 e Ballarin 0.

Agrigento: Cannon 16 punti, Pepe 16, Evangelisti 13, Zilli 12, Ambrosin 8, Bell 6, Sousa 3, Guariglia 0, Fontana 0 e Cuffaro 0


(gea somazzi) - Legnano ha lottato con le unghie e con i denti ma non è riuscita a vincere contro l'agguerrita Agrigento. Axpo ha dominato il primo quarto (21-18) per poi combattere punto a punto sino alla fine. Ma non c'è stato niente da fare, i biancorossi hanno perso di nuovo in casa. Legnano ha avuto l'occasione di "spaccare" la partita quando, sul 58-54 prima e sul 62-59 poi ha avuto la palla per aumentare il divario. In entrambi i momenti, qualche indecisione e un po' di mancanza di lucidità hanno favorito il rientro degli ospiti. A complicare le cose, la soliita ridotta rotazione. Legnano ha ha mandato in campo soltanto 7 giocatori, Agrigento 9 elementi. Ad ogni modo, la conferma che ormai i Knights se la giocano con tutti fino alla fine è motivo di fiducia cui aggrapparsi sempre.

«È andata male - afferma il gm Maurizio Basilico -. Abbiamo reagito, ma senza la giusta grinta. Abbiamo perso troppi palloni ed è un peccato: vincere ci avrebbe dato la giusta energia positiva. Non dobbiamo abbaterci: ci vuole concentrazione per prepararci alla sfida fuori casa contro Capo d'Orlando e poi quella contro Biella».

Secondo l'assistente allenatore Giglietti è stata una partita «decisa sui dettagli. È stata la seconda partita in quattro giorni e abbiamo pagato sulle rotazione. Insomma abbiamo pagato gli errori, come i tiri liberi sbagliati o non esserci lanciati su una palla vagante. Sul fronte della difesa abbiamo rispettato il nostro piano partita tenendo Agrigento a 74 punti».

Capo d'Orlando sarà una partita tosta, secondo Giglietti. «Avremo pochi giorni per prepararla. Dobbiamo recuperare le forze e dobbiamo andare giù convinti di poter vincere. Orlandina ha due giocatori forti che, come per noi, sono la base della squadra».


SERIE A2 OLD WILD WEST GIRONE OVEST 19^ giornata 
Axpo Legnano-M Rinnovabili Agrigento 71-74
Leonis Roma-Virtus Roma 73-94
Bergamo-Remer Blu Basket Treviglio 73-86
Edilnol Pallacanestro Biella-Benfapp Capo d'Orlando 96-75
Benacquista Assicurazioni Latina-Mens Sana Siena 89-84
I risultati di ieri:
Novipiù Casale Monferrato-2B Control Trapani 96-75
BPC Virtus Cassino-Zeus Energy Group Rieti 75-85
Givova Scafati-Bertram Tortona 88-82  

Classifica:
Virtus Roma' 30, Zeus Energy Group Rieti 26, Bergamo 24, Benacquista Assicurazioni Latina' 24, Remer Blu Basket Treviglio 22, Novipiù Casale Monferrato 22, Benfapp Capo d'Orlando 22, M Rinnovabili Agrigento 22, Edilnol Pallacanestro Biella 20, 2B Control Trapani 18, Givova Scafati 18, Leonis Roma 16, ON Sharing Mens Sana Siena^ 15, Bertram Tortona 12, Axpo Legnano 8, BPC Virtus Cassino 4
'Una partita in più
^3 punti di penalizzazione

Prossimo turno (20^ giornata, quinta di ritorno): 
Virtus Roma-Benacquista Assicurazioni Latina 81-76 (già disputata il 16/01/2019)
03/02/2019 17:00 Benfapp Capo d'Orlando-Axpo Legnano
03/02/2019 18:00 Remer Blu Basket Treviglio-Edilnol Pallacanestro Biella
03/02/2019 18:00 Givova Scafati-Leonis Roma
03/02/2019 18:00 ON Sharing Mens Sana Siena-BPC Virtus Cassino
03/02/2019 18:00 Zeus Energy Group Rieti-Novipiù Casale Monferrato
03/02/2019 18:00 Bertram Tortona-2B Control Trapani
03/02/2019 18:00 M Rinnovabili Agrigento-Bergamo


Finale 71-74

La gara ricomincia mancano 3 secondi alla fine

Momento di fermo per un probelma tecnico del cronometro

Time out Legnano siamo alla fine

Tiro da tre punti sbagliato di Thomas e rimbalzo offensivo di capitan Ferri. 

Time out Agrigento (ultimo possesso Legnano)

Bomba di Bortolani, tutto è ancora possibile (71-74)

Thomas riesce a piazza due punti. Forza Legnano! (68-74)

39': Bell raggiunge la lunetta su fallo di Raffa e realizza due tiri liberi (66-74)

Su fallo di Zilli Bozzetto raggiunge la lunetta e realizza un tiro su due (66-72)

38': 65-72; tiro da due di Bell. Legnano sta lottando con le unghie e con i denti 

37': 65-70; Thomas riesce a sfondare la difesa e piazzare due punti

Time out Legnano

Due tiri liberi di Zilli su fallo di Thomas (63-70)

Pepe piazza due punti (63-68)

Raffa su fallo di Ambrosin raggiunge la lunetta, ma fallisce entrambi i tiri liberi 

Bonus falli esaurito per Agrigento

36': 63-66; Bozzetto raggiunge la lunetta e realizza un tiro libero su due 

35': 62-66; Agrigento mantiene il vantaggio con Cannon 

Situazione falli: Legnano 3 - Agrigento 4

Viene fischiato fallo a Bortolani commesso su Ambrosin. Contestazioni da parte del pubblico

34': 62-64; sorpasso di Agrigento con la bomba di Cannon

33': 62-61; due tiri liberi di Ambrosin su fallo di capitan Ferri

32': 62- 59; un tiro libero su due di Thomas su fallo di Cannon. Situazione falli: 0 per Legnano 3 per Agrigento

31': 61-59; la sfida ricomincia con il gioco da tre di Thomas

Terzo quarto 58-59

Sorpasso di Agrigento con la tripla di Pepe (58-59). Mancano 4 secondi alla fine

A 42 secondi dalla fine del quarto Evangelisti va a canestro (58-56)

29': 58-54; prima i tiri liberi di Sousa, che ha raggiunto la lunetta su fallo di Bozzetto, poi la bomba di Raffa

28': 55-53; sorpasso biancorosso con Thomas che piazza due punti

Time out Agrigento

27': 53-53; parità con il tiro da due di Bortolani

26': 51-53; Legnano è lì vicina con il tiro da due di Raffa 

Axpo cerca di accorciare le distanze con Bortolani (49-51)

25': 46-51; i siciliani mantengono il vantaggio con Ambrosin

Legnano risponde con Thomas (46-49)

24': 43-49; Agrigento mantiene il vantaggio con i due punti di Evangelisti

23': 43-47; rimbalzo difensivo di Bozzetto e poi ecco il tiro da sotto canestro di Thomas 

22': 41-47; due tiri liberi di Bortolani su fallo di Zilli

21': 39-47; prima i punti di Bortolani poi la risposta di Agrigento con Cannon e Ambrosin


Primi due quarti combatutti punto a punto. Legnano è sempre rimasta in partita con il suo leader Thomas (13 punti) seguito da Raffa (10 Punti).  

Durante la pausa lunga una rappresentanza della Rari Nantese Legnano ha salutato i Knights e il palazzetto con il presidente Antonio Penati e l’allenatore Fabio Cozzi.


Al riposo lungo 37- 43

Due punti di Cannon e poi i tiri liberi di Zilli su fallo di Raffa (37-43)

19': 37-38; ma Agrigento resta lì, Zilli piazza due punti

18': 37-36; due punti di Thomas su assist di Raffa

17': 35-36; botta e risposta tra Pepe e Thomas 

Time out Legnano

Parità con i due punti di Cannon (33-33)

16': 33-31; prima il canestro di Sousa poi la bomba di Raffa

15': 30-29; Agrigento torna vicinissima con la bomba di Evangelisti 

Agrigento non molla la presa: due punti di Cannon  (30-26)

14': 30-24; schiacciatona di Thomas su assist di Raffa

Due punti anche per Serpilli (28-24)

13': 26-24; tiro da sotto canestro di Thomas e Legnano torna avanti

12': 24-24; di nuovo parità con il gioco da tre di Serpilli

Sorpasso di Agrigento con la bomba di Evangelisti (21-24)

11': 21- 21; parità con il canestro di Pepe

Primo quarto 21-18

A fil di sirena capitan Ferri piazza una bomba su assist di Raffa (21-18)

9': 19-18; su fallo di Serpilli il siciliano Zilli piazza due tiri liberi 

8': 19-16; e Agrigento è sempre più vicina con i due punti di Ambrosin

Anche Raffa raggiunge la lunetta e realizza due tiri liberi (19-14)

Pepe piazza due tiri liberi su fallo di capit Ferri (17-14)

7': 17-12; Bortolani su fallo di Bell raggiunge la lunetta e realizza due tiri liberi

6': 15- 12; con Zilli e Pepe Agrigento è vicina a Legnano

5': 15-7; Thomas è stato chiamato in panchina e Agrigento tenta di accorciare le distanze con Cannon che realizza un gioco da tre 

Con un tiro libero Thomas realizza i suoi due punti in gioco da tre (15-4)

Time out Agrigento

Thomas torna di nuovo a canestro (14-4)

4': 12-4; tiro da due di Bozzetto

Bell realizza due tiri liberi su fallo di Bozzetto (10-4)

3': 10-2; i primi punti siciliani li realizza Evangelisti. Ma Legnano risponde subito con Raffa

2': 7-0; Bortolani piazza due punti 

1': 4-0; La gara inizia con i due tiri liberi di Thomas su fallo di Zilli. A seguire ecco il canestro di Raffa 

Quintetto base per Legnano: Thomas, Bozzetto, Bortolani, Raffa e Bianchi

Arbitri: Marco Pieratozzi (Ascoli Piceno), Giampaolo Marota (San Benedetto del Tronto e Paolo Lestigni (Anzio)


Mancano due minuti all'inizio della sfida casalinga 

Con l'inno nazionale è appena terminata la presentazione delle squadre

E mentre i giocatori sono in campo per l'allemanto pre partita i legnanesi stanno prendondo posto al palazzetto

 

Secondo e ultimo turno infrasettimanale del campionato per i Knights che stanno per sfidare Agrigento.

La squadra che coach Ciani sta portando per l'ennesima volta ai playoff. Palla a due alle 20 di questo giovedì 31 gennaio al PalaBorsani.

(Gea Somazzi)