Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Casella, un uomo e uno sportivo che onora il basket

Quando si dice che il Basket è uno sport diverso da tanti altri, si afferma una verità assoluta. Una conferma arriva proprio da casa nostra, esattamente dalll'incontro di ieri, domenica 27 gennaio, che ha opposto i Knights a Bergamo

A un minuto dalla fine, con il risultato ancora abbastanza incerto (84-81 per Legnano), gli arbitri assegnano una rimessa laterale agli orobici, contestata dai biancorossi e dal pubblico. In effetti, a toccare per ultimo la palla è stato Casella, Il giocatore bergamasco, di fronte alla decisione arbitrale, si autoaccusa del tocco, 

Un gesto che il palazzetto intero applaude a lungo e che anche del dopo-gara viene sottolineatato per la sua sportività dal coach legnanese, Alberto Mazetti: "Bisogna evidenziare questi comportamenti - ha affermato il tecnico - perchè oltre ad essere gesti sportivi che meritano un plauso fanno capire quanto i giocatori, Casella in questo caso, fanno prevalere l'aspetto umano a quello tecnico. Complimenti a lui e a Bergamo per avere un simile giocatore". Applausi.

(Marco Tajè)