Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Brusuglio - Cerro Maggiore 62-77

BASKET BRUSUGLIO - PALLACANESTRO CERRO MAGGIORE 62-77

Pallacanestro Cerro Maggiore: Turano ne, Mariani, Ballarate ne, Rossi 12, Maniero 7, Pastori 19, Persico 11, Meraviglia, Gastoldi, Morandi 7, Paganini 2. Allenatore Botti.

Varedo chiama, Cerro Maggiore risponde. I biancoblu espugnano Brusuglio, trovano la quinta vittoria consecutiva e tengono il passo in vetta alla classifica. In terra milanese finisce 77-62 per i ragazzi di Mattia Botti, che chiudono così l’anno in bellezza.

Tutto questo nonostante gli infortuni. Ancora out Ballarate, in panchina per onor di firma anche Turano dopo il ko di settimana scorsa con Novate. La risposta della Pallacanestro Cerro Maggiore è da grande squadra: 29-15 nel primo quarto che costringe Brusuglio ad inseguire praticamente per tutta la partita.

Mancano i volti nuovi? Poco male, visto che capitan Puglisi e Pastori si confermano a livelli altissimi. Il primo chiude con 19 punti e 6/10 dal campo (3/6 da tre punti), il secondo ne mette anche lui 19 con 7/10 da due. In doppia cifra anche Benedetto Persico e Manuel Rossi che, oltre ai 12 punti, smezza anche 6 assist tenendo in mano il pallino della squadra

Ma è la Pallacanestro Cerro Maggiore anche dei giovani. I 7 punti di Morandi sono la conferma di un ragazzo che sta facendo un passo dopo l’altro in categoria. E nel finale i primi due punti assoluti tra i “grandi” per Andrea Paganini. Classe 2002. La conferma di un lavoro societario che dà frutti su diversi fronti.

Paolo Andrea Zerbi