Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Knights: a chi danno fastidio?

Calma, calma... nessun complotto. Sia chiaro. Contro i Knights non esiste alcuna congiura, ma qualcosa è successo. Non si spiega altrimenti il nuovo provvedimento ricevuto dopo il derby con Treviglio: 1.500 euro per un problema al cronometro.
Secondo qualcuno che se ne intende, tutto è partito dalla gara in cui gli arbitri hanno ritenuto invisibile la linea a centrocampo, là dove è "pitturato" il cerchio di uno sponsor. Da allora sembra che tra i direttori di gara si sia attivato un passaparola per controllare ogni minimo particolare dell'impianto e delle attrezzature. Così, nel giro di poche gare, sono arrivate sanzioni assenti per tutto il girone d'andata.
Il colmo è che domenica scorsa, se c'era qualcuno da punire, questi erano i tifosi di Treviglio, che hanno lanciato in campo rotoli di carta igienica e azionato fischietti con interruzione della gara un paio di volte.
E che dire di quello che la panchina legnanese ha dovuto subire a Latina, continuamente insultata dai sostenitori di casa? Anche là, tuttavia, a farne le spese è stato solo Silvio Saini, assistente di coach Ferrari, inibito per 10 giorni.
E non torniamo alla partita rinviata con Napoli e alle scuse accampate dalla società partenopea. Fosse successa la stessa cosa a società come Bologna, Treviso, Trieste, Verona, sai che caos mediatico sarebbe successo! 
Insomma, a chi non sono simpatici i Knights? Mistero!

Intanto, sta nascendo il gruppo social "iostoconilbomber", dopo l'abbandono dalla tribuna del supertifoso che ha preferito lasciare i palazzetto per non esasperare i sostenitori avversari con i suoi atteggiamenti di esultanza, piuttosto che diventare la causa di qualche tensione tra opposte tifoserie. "Ma come, nemmeno a casa nostra possiamo abbandonarci a qualche colorito sfogo di entusiasmo?", reclamano alcuni sostenitori solidali con l'amico "Bomber". 

Infine, operato, martedì pomeriggio, il giovane giocatore Gabriele Berra, per una lesione meniscale al ginocchio destro. 
All’Istituto Galeazzi di Milano, il Dottor Valli, ha dichiarato che l'intervento è perfettamente riuscito. 
Per il momento i tempi di recupero sono ancora da valutare, come ci dice proprio Valli: "Interventi riuscito senza nessuna complicazione, ma sul discorso del recupero aspetterei a sbilanciarmi, visto che ognuno reagisce differentemente ad un qualsiasi intervento. Tra una settimana potrò essere più preciso".

(Marco Tajè)