Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Tanto settore giovanile in casa Pallacanestro Cerro Maggiore

Non soltanto prima squadra ma anche tanto settore giovanile in casa Pallacanestro Cerro Maggiore. Cominciando dalla Under 20 di Mattia Botti, sconfitta anche alla seconda uscita nel nuovo girone Gold. Al Pala Olympia, nella prima partita casalinga, passa Cadorago ma il coach si dice soddisfatto per una prestazione che per tre quarti è stata di alto livello contro un avversario che, dal punto di vista fisico, ha messo le mani sulla partita. Decisivo un black out dei padroni di casa nel terzo periodo, con sei palle perse consecutive tramutate in canestro dagli ospiti che hanno così scavato il solco. Ora tre trasferte consecutive, dopo Erba e Milano3 si andrà a Morbegno.

Buon inizio, invece, per i ragazzi dell’Under 16 che superano il Cistellum Cislago 66-58. Cerro Maggiore subito avanti nel primo quarto e brava a gestire la partita anche in un finale incandescente. Partita equilibrata con Di Salvo e Paganini veri e propri mattatori rispettivamente con 28 punti e 17 punti. Completano il tabellino Riggio (7), Rotondi (6), Goglio (3), Daniele Croce (3) e Cappelletto (2). E ora in programma sabato pomeriggio la trasferta di Lonate Pozzolo.

Dominio totale, invece, da parte dei ragazzi dell’Under 14. Ad Abbiategrasso, contro San Giovanni Bosco, la prima partita del girone “Bronze 5” finisce con un eloquente 12-78 per una partita di fatto mai in discussione fin dai primi minuti dopo la palla a due. Dominio totale da parte dei giovani ragazzi di Cerro Maggiore, che hanno messo le mani sulla partita sia in attacco che nella metà campo difensiva. In programma, domenica mattina, la difficile sfida contro la Sangiorgese.

Paolo Zerbi