Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Torneo "Futuro Rosa", vincono le Bulldog under 16

Prestazione superlativa quella “prodotta” dalle Bulldog dell’Under 16 (annate 2001 e seguenti più due fuori quota dell’annata 2000), del neo-coach Cristian Morelli e del vice Stefano Pegoraro, brave a conquistare per la prima volta nella propria storia il trofeo del primo posto in “palio” nel prestigioso torneo “Futuro Rosa”, giunto alla terza edizione e sempre ad appannaggio del GEAS Basket.

Le nero-arancio nella bella kermesse organizzata sul parquet di via Enrico Toti a Canegrate nella giornata di domenica 18 giugno proprio dal club del Presidente Salvatore Laguardia e dei dirigenti Luciano Bandera e Renzo Gornati, e patrocinata dal Comune di Canegrate, vincono la semifinale con le coriacee lecchesi del Basket Costamasnaga che, nonostante i migliori elementi fossero assenti per le concomitanti Finali Nazionali di categoria a Trieste, hanno lottato caparbiamente agli “ordini” di coach Luca Borghesi ma alla distanza hanno “pagato” la minor fisicità (44 a 33 i rimbalzi a favore delle Bulldog) e profondità nelle “rotazioni invece a disposizione del team del dirigente Maurizio Tomio bravo a sua volta ad allungare nelle prime due frazioni (12-4 al 10°; 32-13 al 20°) e a “gestire” i restanti venti minuti (48-30 al 30°) fino al 61 a 35 finale.

Ben più “ostico” invece l’impegno pomeridiano nella finale per il primo posto essendo il San Gabriele uno dei migliori vivai in Lombardia e coach Franz Pinotti uno dei tecnici più quotati del “panorama” nazionale, allenando da anni la Serie A2 del team milanese.

Infatti il match “vive” sul più totale equilibrio per tutti i quaranta minuti con le ospiti “orange” che provano a “scrollarsi di dosso” in più di un’occasione le “padrone di casa” (13-14 al 10°; 13-20° al 16°; 21-22 al 20°; 36-33 al 30°), senza mai riuscirci, e con l’esito del match che si risolve solo sui possessi finali dove le Bulldog sono più “lucide” e le puniscono con un bel canestro di Sara Righetti (43-41 al 39°) e i liberi decisivi del duo Giorgia Mainini-Alessia Viola (4 su 6 della coppia nell’ultimo minuto) per il 47 a 44 decisivo.

Entusiasta anche il Responsabile Tecnico del Settore Giovanile Luca Linarial di la del successo che fa sempre bene e ci inorgoglisce sono molto contento per il bell’esordio di Cristian (Morelli ndr) e soprattutto dal bell’ambiente che si sta creando tra tutte le componenti del progetto che stiamo cercando di portare avanti partendo dal nostro settore giovanile strutturandolo ogni anno sempre meglio, mi riferisco principalmente alle ragazze molto partecipi seguite dai genitori sempre più presenti e collaborativi”.

Tornando alla cronaca, a livello di singole su ottimi livelli è risultata la prova della play-guardia Alessia Viola (25 punti, 11/22 da due, 5 rimbalzi in 35 minuti giocati con le lecchesi; 10 punti, 3 rimbalzi in 30 minuti giocati in finale), premiato come miglior marcatrice della manifestazione, ben assistita dall’MVP nero-arancio della finale com’è stata la pari ruolo Giorgia Mainini (7 punti, 3 rimbalzi in 23 minuti giocati in gara 1; 18 punti, 6/11 ai liberi, 6/12 da due, 11 rimbalzi, 5 palle recuperate in 32 minuti giocati in finale); discreta la prestazione fornita dall’ala Agnese Tomio (ottima con Costa con 10 punti, 2/2 ai liberi, 4/6 da due, 7 rimbalzi, +20 di valutazione in 31 minuti giocati; 4 punti, 5 rimbalzi in 23 minuti giocati nel secondo match) e dal “neo acquisto” Giorgia Righetti, decisiva come “collante” tra i ruoli esterni e interni, (6 punti, 7 rimbalzi in 23 minuti giocati nella prima partita;4 punti, 6 rimbalzi in 38 minuti giocati); più che sufficiente la prestazione della lunga dell’annata 2002 Martina Colombo (6 punti, 5 rimbalzi, 20 minuti giocati con Costa; 5 punti, 2 rimbalzi in 30 minuti giocati) ben assistita nella “lotta nell’area colorata” dalla seconda new-entry Sara Paleari (8 rimbalzi di media in 19 minuti giocati di media); di qualità i minuti garantiti dal duo di atlete del 2003 Vittoria Ravasi (3 punti in 12 minuti giocati con Costa; 4 punti, 4 rimbalzi in 15 minuti giocati in finale) e Serena Aloisi (10 minuti giocati con Costamasnaga e 2 punti fondamentali, 3 rimbalzi in 5 minuti giocati in finale); infine volitivo il quartetto Martina Bruni-Eleonora Cesena-Ludovica Mozzoni-Laura Ferrazzo.

I TABELLINI DEL TORNEO

SEMIFINALI

Gara 1: Bulldog Basket Canegrate-Basket Costamasnaga: 61-35

Bulldog: Bruni 2, Cesena, Aloisi, Mainini 7, Mozzoni, Tomio 10, Ferrazzo 2, Righetti 6, M. Colombo 6,Viola 25, Paleari, Ravasi 3. All.: Cristian Morelli; Vice All.: Stefano Pegoraro; Accomp.: Maurizio Tomio.

Gara 2: San Gabriele Milano-OFG Giussano: 64-45

FINALI

Per il Terzo e Quarto Posto: OFG Giussano-Basket Costamasnaga: 73-54

Per il Primo e Secondo Posto: Bulldog Basket Canegrate-San Gabriele Milano: 47-44

Bulldog: Bruni ne, Cesena, Aloisi 2, Mainini 18, Mozzoni ne, Tomio 4, Ferrazzo ne, Righetti 4, M. Colombo 5,Viola 10, Paleari, Ravasi 4. All.: Cristian Morelli; Vice All.: Stefano Pegoraro; Accomp.: Maurizio Tomio.

PREMI INDIVIDUALI

Miglior Giocatrice: Ravagnoli Veronica (San Gabriele Milano).

Miglior Marcatrice: Alessia Viola (Bulldog Basket Canegrate; 35 punti segnati).

Albo d’Oro Manifestazione: 2015: GEAS Basket; 2016: GEAS Basket; 2017: Bulldog Basket Canegrate.

Bulldog Canegrate