Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Il softball ricorda Vittorio e omaggia Ilaria Pino

Tutto il mondo del baseball-softball ha voluto esserci, questa sera, venerdì 19 luglio, al "Peppino Colombo", per ricordare Vittorio Pino, storico e indimenticato presidente del BSC Legnano, scomparso nel gennaio 2018.

In occasione del 2° Memorial a lui intitolato, sono convenuti sul diamante legnanese squadre anche dagli USA. . Il momento commemorativo e più commovente stasera, con le squadre al centro dell'impianto, autorità e ospiti a celebrarne la memoria.

   Presidente del BSC Legnano, Vittorio ha guidato la società e la squadra con indiscusse capacità manageriali e tecniche, arrivando al titolo di campione d'Italia e d'Europa con il Softball, dove l'intera famiglia è stata ed è impegnata, dimostrando un attaccamento assolutamente straordinario per la nostra città. In maniera decisa e convinta, ha fatto di tutto per assegnare all'impianto di via Battisti un'immagine moderna e accogliente. Il diamante intitolato a Peppino Colombo, ex assessore allo sport d Legnano, era il suo fiore all'occhiello.

Ma Vittorio non è stato apprezzato solo nel mondo dello sport. Egli, infatti, ha diretto organismi sociali e politici di alto profilo ed ha fatto parte, come consulente finanziario e sociale, di varie Commissioni in alcune Regioni. Come dirigente di un importante gruppo bancario è stato responsabile di settori, quali le Relazioni esterne e Rapporti con Pubbliche Amministrazioni, Marketing, Crediti Speciali, Fondi Europei. Le sue conoscenze personali hanno spaziato su tutto il territorio nazionale ai massimi livelli e inserite in molti organismi. 

Alla commemorazione di Vittorio, questa sera, si è unito l'omaggio alla figlia Ilaria che, con la divisa biancorossa, ha vinto tutto in campo nazionale e internazionale, partecipando soprattutto alle Olimpiadi del 2004. Il Legnano, per renderle assoluto onore sportivo, ha deciso di togliere la sua maglia, quella con il numero 1. Cerimonia che ha avuto protagonista un'altra assoluta protagonista del softball legnanese, Daniela Castellani.

Il Memoria proseguirà domani, sabato 20, e domenica 21 al Peppino Colombo, con gare dal valore tecnico internazionale.

(Marco Tajè)