Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Draghetti della Sangiorgese staccano il pass per i Campionati Italiani

Inaugurata la stagione outdoor con un weekend pieno di gare e di soddisfazione per i Draghetti dell’Atletica Sangiorgese. Sabato 6 aprile è iniziata ufficialmente la stagione estiva 2019 e subito alla prima giornata la Sangiorgese ha "staccato il pass" per i Campionati Italiani: a Romano Riccardo Legnani ha debuttato nei 110hs ottenendo un tempo di 15”08 che gli ha dato accesso ai Campionati Italiani Allievi in programma a giugno ad Agropoli. 

Sempre nella giornata di sabato, sul campo di atletica di Asti, sono scese in pista alcune delle ragazze della squadra assoluta che «hanno mostrato di essere già in un buono stato di forma - affermano dalla società -: nel salto in alto sono volate in pedana Valentina Rogora, Francesca Pighetti e Sara Venturelli che ha doppiato correndo poco dopo anche i 200m, gara disputata anche da Elisa Margozzini e dal capitano Simona Giuffrè, che è riuscito a scendere subito sotto i 27” fermando il cronometro a 26”90».

A seguire il turno dei più piccoli: categoria Ragazzi/e e Cadetti/e che hanno portato i colori arancio blu sull’anello di Olgiate Olona. «Nonostante il tempo incerto i risultati e l’entusiasmo hanno fatto uscire il sole - affermano entusiasti in Casa Sangiorgiese - La mattinata è iniziata con il salto in lungo di Greta Quaglia e gli 80 ostacoli di Elisa Vignoni, che ha superato alla grande tutte le barriere e ha messo in saccoccia per la squadra una gara importante in vista delle classifiche di società. Nella velocità Augusto Todde si è cimentato negli negli 80m piani, Alessia Tarquinio, Sara Reghioua e Gaia Casari hanno corso invece nei 60 m piani, le stesse tre sono poi state protagoniste poco dopo, assieme a Sofia Mariani, di una bellissima staffetta 4x100. Oltre ad un’ottima frazione della staffetta la piccola Sofia (anno 2007) ha debuttato nelle gare in pista nei 1000m e conquistandosi la medaglia d’oro con una rimonta eccezionale negli ultimi 300m, e chiudendo con l’ottimo tempo di 3’29”82. Stessa distanza corsa anche dai coetanei Massimo Quaglia e Daniele Morelli oltre che da Arfoui Amro che si classifica quarto con 3’15”22».