Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

Atletica San Vittore, personal best per Alessandro

Atletica San Vittore Olona impegnato sabato a Bergamo e a Vittuone, rispettivamente all'ultima uscita indoor stagionale e alla 15esima Mezza del Castello.

Jacopo Ruggeri racconta: «Domenica 10 febbraio ultima uscita indoor stagionale per il gruppo velocisti accompagnati dal coach Papo che si presentano ai Campionati Regionali Assoluti Indoor di Bergamo (gara con minimi di partecipazione dove purtroppo alcuni dei nostri compagni non hanno potuto partecipare ma non ci hanno fatto mancare il sostegno durante la settimana) carichi e volenterosi di migliorare i loro primati stagionali e personali. Inizio io che incappo in una giornata e gara davvero storta con un crono che certamente non mi soddisfa. Va molto meglio ad Alessandro Marcati che con il solito brillante lanciato chiude vincendo la batteria e soprattutto si porta a casa un meritatissimo Personal Best e l'aggiornamento della Best-10 che lo soddisfa in pieno. Migliora anche Lorenzo Serratore che realizza il primato stagionale con una gara sicuramente che fa ben sperare per la stagione outdoor, dati i progressi fatti registrare in queste settimane. Ci sarà da divertirsi alle gare all'aperto con un gruppo che ha voglia di fare bene e di vivere una stagione da protagonista».

La Mezza del Castello a Vittuone invece viene raccontato dal protegonista Alessandro Perno: «Domenica 10 febbraio era di scena la 15^ edizione della Mezza del Castello in quel di Vittuone (Mi). Io ero ai blocchi di partenza e alle 9 lo sparo! Parto deciso a migliorare il mio personale fatto proprio qui due anni fa: imposto un ritmo regolare e cerco di rimanere in gruppo. Il clima è perfetto e io mi sento molto bene e dal 12esimo Km provo ad aumentare un po' il ritmo. Ci riesco fino al 18esimo, poi il ritmo si abbassa sensibilmente ed il mio progetto di arrivare all'ora e venti svanisce. Concludo la gara in 1:21'50". Gara molto ben organizzata e velocissima. Contentissimo di averla corsa una seconda volta!».