Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.



Ginnastica Moderna: saggio al Palaborsani

  • LEGNANO
  • sabato 10 dicembre 2016
  • 2585 Letture

Le ginnaste della Moderna Legnano si sono esibite in occasione della partita del Legnano Basket al Palaborsani il 4 dicembre (nella galleria fotografica le immagini di Luigi Frigo): Ludovica Bernasconi Olgiati  (che ha fatto il corpo libero nelle 4 prove di serie A), Laura Paris (che fa parte dei gruppi nazionali juniores), Francesca Paris (campionessa nazionale alla palla), Elena Varallo (dal 5 dicembre in ritiro con la squadra nazionale di ginnastica ritmica a Desio), Viola Mastroeni, Giorgia Malamisura, Federica Malamisura, Chiara Carabelli , Ileana Carnelli e Beatrice Erceg, Dominique Prado.

Soddisfatte la direttrice tecnica  Elisa Porchi e il suo staff Sarah Corvo, Eleonora Ferraiuolo, Giulia Uvezzi,  Valentina Plozer e Lidia Pettinicchio.

Il presidente Claudio Malamisura e la direttrice tecnica Elisa Porchi ringraziano, inoltre, «il presidente Marco Tajana della Societa’ sportiva Basket di Legnano per l’ospitalita’ in occasione della partita disputata al PalaBorsani».

Prossimo appuntamento il Saggio di Natale di domenica 18 dicembre al Palaborsani, per «festeggiare gli splendidi risultati ottenuti insieme a tutte le ginnaste».

La Ginnastica Moderna Legnano è una società che opera da più di quarant'anni a Legnano e in alcuni paesi limitrofi come Cerro Maggiore, Cantalupo, Rescaldina e San Vittore Olona.

«Le ragazze che si sono esibite domenica - spiega la direttrice tecnica - sono le ginnaste della prima squadra che hanno appena concluso il campionato di serie A 2 classificandosi al terzo posto e che per il secondo anno consecutivo hanno sfiorato la promozione in A1. Per raggiungere questi obiettivi le ragazze si allenano 4/5 ore al giorno e nonostante questo sono ottime studentesse. A gennaio inizieranno i campionati individuali e ci auguriamo che le ragazze proseguano cosi come hanno finito il 2016 facendo parlare di loro».