Questo sito utilizza cookie per le proprie funzionalità, se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.

RHO, TORNA IL BILANCIO PARTECIPATIVO

  • RHODENSE /
  • mercoledì 02 ottobre 2013
  • 1150 Letture

Dopo il successo della prima esperienza di bilancio partecipativo del Comune di Rho, l’Amministrazione Comunale ha deciso di riproporre l’iniziativa Dirò la mia!

Nell’attuale contesto dove i bisogni aumentano mentre le risorse diminuiscono, il bilancio partecipativo rappresenta uno strumento per condividere le strategie da intraprendere per il territorio e la comunità, per ascoltare le reali esigenze del cittadino e dare risposte efficaci.

Rispetto alla prima edizione sono state introdotte molte novità: aumento del 12% circa delle risorse destinate al bilancio partecipativo da 500mila euro a 562 mila euro delle spese che sostiene il Comune di Rho; inserimento del nuovo tema legato a EXPO 2015 Nutrire il pianeta, Energia per la vita; sito web dedicato per favorire i gruppi meno organizzati e i singoli cittadini; richiesta di motivare le proposte per orientarle al bene comune; coinvolgimento delle scuole; aumento dei punti di raccolta delle proposte; distribuzione del questionario attraverso il periodico comunale.

Al bilancio partecipativo possono partecipare residenti e non residenti con almeno 14 anni (nati fino al 1999). Due le possibilità per presentare la propria proposta: formato cartaceo, compilando il questionario cartaceo che si riceverà a casa in allegato al numero di ottobre del periodico comunale Rho Città oppure scaricando il questionario online dal sito e inviato compilato all’indirizzo mail: info@dirolamia.it o nei punti di raccolta; formato on line direttamente dal sito web.

Non sono ammessi progetti già finanziati nella precedente edizione. Ogni partecipante potrà compilare un solo questionario e le proposte vincitrici saranno finanziate per un anno. È possibile presentare una proposta collettiva, cioè una proposta di gruppo da pensare e scrivere con amici, compagni, colleghi, in famiglia o con la propria organizzazione. La stessa proposta presente in più questionari ha maggiori possibilità di arrivare alla votazione finale.

Il questionario compilato dovrà pervenire entro giovedì 14 novembre 2013 ai tanti punti di raccolta distribuiti in città (Comune, farmacie comunali, biblioteca…). L’elenco completo dei punti di raccolta sarà consultabile sul sito con la visualizzazione della mappa.

Inoltre i cittadini sono invitati a partecipare all'incontro di venerdì 4 ottobre, alle 21.00 nella Sala Convegni del Centrho, dove il sindaco Pietro Romano e l'assessore al bilancio Andrea Orlandi, lanceranno l'iniziativa.